• Info

    Formula vacanza

    individuale

     

    Date di partenza

    ogni venerdì, sabato e domenica dal 3.05 al 29.09.19

     

    Quota per persona in doppia

    560 € hotel 3/4* e pensioni

     

    Comprende

    • 6 pernottamenti con colazione
    • trasporto bagagli
    • materiale informativo
    • treno Lienz–San Candido (bici esclusa)
    • ritorno in treno a Lienz (bici esclusa)
    • assicurazione medico/bagaglio
    • assistenza telefonica

    Non comprende

    • viaggio a/r dall'Italia
    • tasse di soggiorno 
    • dispositivo GPS
    • contachilometri e caschetto
    • biglietti di ingresso alle attrazioni indicate nel programma
    • trasporti come da programma 
    • quanto non specificato alla voce “Comprende”
     

    Supplementi

    135 € camera singola

    130 € cene (bevande escluse)*

    50 € alta stagione (dal 24.05 al 31.08.19)

     

    65 € noleggio bici

    150 € bici elettrica

    20 € seggiolino

    60 € carrellino

    60 € cammellino

    80 € follow-me tandem 

    120 € family tandem

     

    35 € transfer di ritorno a Lienz in bus (bici escluse, solo ven e sab)

    24 € transfer bici propria sul bus di ritorno

     

    *per i bambini fino agli 8 anni non sono incluse le cene: potrete ordinarle e pagarle direttamente sul posto, salvo eventuali gratuità comunicate dall'albergatore.

    Dai 12 anni, invece, non sono previste riduzioni sulla mezza pensione. 

     

     

    Riduzioni:

    Per la terza e quarta persona in camera:

    100% 0-8 anni 

    50% 9-11 anni 

    25% 12-15 anni

  • Itinerario

    Arrivo individuale a Lienz e pernottamento.
    Lienz, capoluogo del Tirolo Orientale, è ben conosciuta come “città del Sole” sia per il clima prevalentemente mite e sia per l’atmosfera vivace dovuta alla sua vasta gamma di offerte per quanto riguarda cultura, shopping e attività sportive. Oltre ad una passeggiata in centro o lungo la Drava dove potrete trovare campi da tennis, piscine e mini golf, consigliamo di proseguire la visita fino al castello di Bruck dove all’interno vengono organizzate mostre di artisti contemporanei e non. Non lontano dal castello, trovate un lunghissimo scivolo... per la gioia dei più piccoli!

     

    Lienz – San Candido (45 km + 40 min. in treno)
    Si inizia con una tappa in treno per raggiungere San Candido (biglietto incluso) dove troverete le biciclette ad attendervi. Tutti in sella per la partenza! Salutate il castello di Heinfels che sta a guardia della valle per dirigervi, lungo pascoli e boschi, in picchiata verso Lienz. Lungo il percorso la fantastica fabbrica della Loacker... volete diventare veri e propri pasticceri? Prenotate il workshop sul sito! Proseguite fino all’orrido delle Galitzenklamm dove con una bella passeggiata su passarelle di legno raggiungerete la cima della cascata. I più piccoli potranno sguazzare nell’acqua o arrampicarsi nel parco avventura. Eccovi quindi ritornati a Lienz.

    3° Lienz – Oberdrauburg/Dellach (30/45 km)
    La tappa odierna prosegue in direzione di Lavant e il suo monastero di St. Ulrich e quindi Aguntum antica cittadina romana. Aguntum merita senza dubbio una sosta: le rovine della città, il museo interattivo con video e giochi vi illusterà com’era stutturato un “castrum” romano... e potrete farlo aggirandovi vestiti da veri romani! La ciclabile diventa sterrata, ma di facile percorrenza e vi conduce fino a Oberdrauburg, dominato dall’alto dalle rovine del castello di Hohenburg, direttamente nella regione della Carinzia. Lo sterrato prosegue fino a Dellach per poi ritornare ciclabile.

    4° Oberdrauburg/Dellach – Sachsenburg/Spittal (50/60 km)
    Oggi incontrerete un po’ di saliscendi, ma la bellezza della valle, la vegetazione e i piccoli paesini agricoli saranno in grado di mitigare la fatica. Arrivo in discesa fino a Sachsenburg, dove nelle giornate più calde potrete fare una pausa in piscina. Per arrivare a Spittal avrete due possibilità: proseguire verso Baldramsdorf e visitare il museo dei mestieri oppure proseguite verso il lago di Millstattersee e approfittarne per un altro tuffo. Una volta a Spittal, non potete mancare il possente castello di Porcia a Spittal, forse ancora abitato dal fantasma di Katharina von Salamanca e il plastico del trenino.

    5° Sachsenburg/Spittal – Villach (40 km)
    La Drava è divenuta un fiume in piena regola, e il suo corso si fa placido nell’ampia valle. La seguite lungo argine tra la vegetazione in uno sterrato di facile percorrenza. Sarete completamente immersi nella natura dove non mancheranno piacevoli luoghi di sosta. L’importante e vivace città snodo di Villach vi attende per il pernottamento. Di origine romana, Villach, si distinge oggigiorno per il vivace centro storico, decorato da edifici barocchi e per il vicino centro termale: mentre i piccoli ciclisti si divertiranno tra le rapide, i genitori si dedicheranno a sauna e idromassaggio!


    6° Villach – Ossiachersee (45 km)
    In bici potrete pedalare lungo il lago di Ossiach, il terzo della Carinzia. Raggiungerete ben presto le rovine del castello di Landskron dove potrete assistere ad un’esibizione con i rapaci. Lungo la riva nord, in un percorso per la prima parte un po’ saliscendi, potrete spiare la vivace vita del lago (pesca, vela, vari sport acquatici), magari fermandovi in qualche lido per un tuffo. In alternativa potete proseguire fino a Rosegg dove nel suo castello troverete un parco animali e un labirinto. Ritorno e pernottamento a Villach.     

     

    7° Villach
    Dopo colazione rientro a Lienz in treno e fine dei servizi.

     

    Per motivi organizzativi, climatici o per disposizioni delle autorità locali, l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza.

     

  • Caratteristiche

    Percorso prevalentemente su pista ciclabile, in alcuni casi su strade a basso traffico e più raramente su strade trafficate, soprattutto in prossimità di centri urbani. Alcuni tratti non sono asfaltati ma comunque ben battuti. È un percorso facile, adatto anche a chi ha poca abitudine alla bicicletta.

     

    Chi non ha sentito parlare della San Candido-Lienz? Classica biciclettata in famiglia da fare in giornata tra boschi e pascoli in discesa su una ciclabile ben curata e ben segnalata. La ciclabile della Drava non è altro che la continuazione di questo famoso tratto fino alla Slovenia, a Maribor.

     

    Il nostro percorso inizia direttamente in Austria su una ciclabile nuova e ben curata in discesa fino a Lienz. Dopo questa cittadina la ciclabile alterna tratti asfaltati a uno sterrato molto facile e a qualche strada secondaria, ma molto poco trafficata, soprattutto nel tratto tra Berg im Drautal e Sachsenburg. L’unico tratto nel quale bisogna fare attenzione al traffico sono i 10 km prima di arrivare a Spittal: la ciclabile (in lieve salita) è stretta e separata dalla strada con una semplice striscia bianca. Consigliamo, soprattutto per chi ha bambini piccoli che pedalano autonomamente, di evitare questo tratto prendendo il treno a Sachsenburg per raggiungere Spittal.

     

    Per quanto riguarda il dislivello, il percorso rimane molto facile, principalmente in piano, con il primo tratto in discesa e alcune brevi salite nei dintorni di Berg im Drautal. Se proprio non ce la fate, potrete tranquillamente superarle scendendo e spingendo la bici! Lo splendido paesaggio boschivo vi saprà ricompensare della (poca) fatica. Troverete qualche facile saliscendi anche se effettuate il tour circolare dell’Ossiachersee.

     

    Seguire la ciclabile non sarà difficile: la segnaletica è chiara e ben visibile, e sarete quasi sempre accompagnati dal fiume Drava. In ogni caso avrete sempre a disposizione la guida cicloturistica la “Ciclovia della Drava” che vi verrà spedita a casa una volta prenotato il tour, con mappe e gli ottimi consigli di Alberto Fiorin, il nostro esperto cicloturista. 

     

  • Come arrivare

    L’hotel sarà situato a ca. 2-3 km dalla stazione dei treni di Lienz. Potrete raggiungere il vostro alloggio a piedi oppure telefonare alla vostra struttura chiedendo di organizzarvi un servizio di trasporto. Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel Documento Finale qualche giorno prima della partenza.

    In aereo
    L’aereo non è proprio il mezzo più comodo per raggiungere Lienz. Gli aeroporti più vicini e più facilmente raggiungibili dall’Italia sono Vienna (a 7 ore di treno con 1 o 2 cambi), Monaco (a 5 ore di treno con 2 o più cambi) oppure Verona (a 5 ore di treno con 1 cambio).

    Per Vienna:
    Easyjet da Napoli.  
    Austrian Airlines da Cagliari, Catania, Milano Malpensa, Napoli, Olbia, Roma Fiumicino, Lamezia Terme, Palermo, Bari.
    Lufthansa da Milano
    Alitalia da Roma Fiumicino e Milano Linate.

    Eurowings da Bari, Brindisi, Catania, Lamezia Terme, Olbia e Roma. 

    Air Malta da Catania

     

    Per Monaco:

    Lufthansa da Roma, Milano, Bari, Firenze, Bologna, Olbia, Napoli, Cagliari, Lamezia Terme, Palermo, Pisa, 

    Alitalia da Roma. 

    Vueling da Roma. 

    Easyjet da Milano. 

    Air Dolomiti da Bari, Firenze, Verona, Bologna, Venezia. 

    Condor da Olbia, Catania, Lamezia Terme. 

    Eurowings da Olbia, Catania, Napoli, Cagliari.

     

    Potrete richiedere una quotazione per voli di linea mandando una mail a: biglietteria@girolibero.it

    Dall’aeroporto di Vienna potete prendere un treno che con 1 o 2 cambi vi porta in 5 ore a Lienz. Per maggiori informazioni consultate il sito: www.obb-italia.com


    Dall’aeroporto di Monaco potrete prendere direttamente un treno che vi porta in centro città e qui cambiare per Lienz. Per maggiori informazioni consultate il sito: Deutsche Bahn Italia


    In treno
    Per Lienz ci sono treni con 2 o più cambi che passano per Verona o Venezia. Orari e prezzi sui siti: Trenitalia oppure Deutsche Bahn Italia

    In auto
    Da Milano a Lienz sono circa 400 km, circa 4 ore e mezzo di viaggio, passando per il Brennero. Uscite a Bressanone e seguite le indicazioni per Brunico-S.Candido-Confine di Stato. Lienz è a circa 40 km dal confine. Vi ricordiamo che in Austria per circolare nelle autostrade è necessario avere il bollino/vignetta autostradale acquistabile presso tutti gli autogrill prima del confine. Il costo per 10 giorni è di 9,20 €.  

    Parcheggio
    Il parcheggio sarà presso il vostro hotel d’arrivo. Nel caso in cui il posto fronte all’hotel fosse pieno potrete utilizzare il parcheggio gratuito vicino allo stadio, Dolomitenstadion a 800 m dalla stazione dei treni.

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include:

    • 6 pernottamenti in hotel 3/4*
    • tutte le colazioni.

     

    È possibile prenotare le cene (bevande escluse). Solitamente a tre portate, potranno essere a menù fisso (alle volte con una o due varianti) o a buffet. 

     

    Il pranzo è libero. Lungo il percorso trovererete spesso negozi o ristoranti, ma se vi aspetta una tappa molto naturalistica acquistate acqua e cibo al mattino, prima di partire.

     

    ll primo giorno è dedicato all'arrivo e al primo pernottamento, non è prevista nessuna pedalata. 

     

    Da sapere:

    • troverete la lista hotel definitiva nel documento finale. 
    • in alcuni casi l'hotel potrà sistemare alcuni partecipanti in altre strutture collegate.
    • una variazione degli hotel può capitare, le strutture alternative saranno sempre della categoria prenotata.
    • la classificazione varia a seconda dalla nazione, ad esempio aria condizionata e ascensore non sono sempre presenti. 
    • alcuni hotel vi potranno chiedere un deposito cauzionale con carta di credito che verrà sbloccato alla vostra partenza. 
    • non tutte le strutture garantiscono la camera doppia con letti separati, potreste trovare camere matrimoniali con due materassi singoli.
    • le camere triple sono spesso camere doppie con letti aggiunti.
    • le camere quadruple possono essere sostituite da due camere doppie

     

  • Bici e accessori

    Le bici previste per questo tour sono:

    • citybike a 21/24 rapporti con freno a manubrio, copertoni antiforatura e sella confortevole. Non è prevista alcuna cauzione. 
    • a pedalata assistita a 7 rapporti con freno a manubrio. È prevista una cauzione pari a 180 €.
    • bici bimbo con ruote da 20" ( da 110 a 120 cm) e da 24” ( da 130 a 150 cm). Non sempre queste biciclette sono dotate di marce. Non è prevista alcuna cauzione.

     

    Gli accessori per i bambini sono la soluzione più comoda per i viaggi in famiglia, richiedono solo un po' di pratica nei primissimi chilometri. Ecco quelli disponibili per le diverse fasce di età:

    • da 0 a 4 anni (max 30 kg): carrellino coperto da 1 o 2 posti.  
    • da 1 a 3 anni (max 20 kg): seggiolino posteriore. 
    • da 4 a 6 anni: cammellini. Ideale per bambini alti tra i 120 e 135 cm, che non sanno pedalare autonomamente e quindi sono sempre al traino dei genitori. La ruota è da 20”.
    • dai 4 ai 7 anni: FollowMe tandem. Un pratico gancio che permette di agganciare la bicicletta del bambino a quella dell’adulto. Ideale per bambini alti tra i 120 e 135 cm. 
    • family tandem, un vero e proprio tandem con un posto per l’adulto e uno post bambino.

     

    Le bici per gli adulti sono equipaggiate con:

    • lucchetto a chiave.
    • borse laterali non impermeabili. Vi consigliamo di mettere tutti i documenti e gli oggetti delicati in sacchetti di plastica per proteggerli da un’eventuale pioggia.


    Per questo tour il casco è obbligatorio per i bambini sotto i 14 anni. Generalmente preferiamo non noleggiarli per questioni di sicurezza (ogni casco funziona infatti solo se della misura giusta), e per questioni igieniche.

  • Materiale informativo

    Per permettervi di viaggiare autonomamente ma senza pensieri, prepariamo con cura il materiale informativo del percorso ciclabile.

     

    Prima della partenza invieremo il pacchetto informativo via corriere: chi ha seguito la prenotazione riceverà un pacchetto per camera/cabina. 

     

    Riceverete a casa:

    • scheda del viaggio
    • descrizione del percorso della Drava in italiano
    • lista delle officine
    • lista dei voucher che riceverete in loco 
    • modulo consegna bici
    • assicurazione medico/bagaglio 
    • depliant informativi

     

    Riceverete via email, a qualche giorno dalla partenza:

    • voucher vacanza come conferma dei servizi prenotati
    • lista degli hotel
    • Documento Finale con le informazioni fondamentali per la vacanza

     

    Riceverete all'arrivo:

    • voucher per gli hotel e per i servizi prenotati inclusi o anche per gli eventuali extra, essenziali per poterne usufruire. Attenzione! I voucher contengono le informazioni DEFINITIVE della prenotazione: se un hotel per esempio differisce da quello della vostra lista hotel, fa fede quello del voucher;
    • etichette bagaglio da compilare.

     

    Controllate tutto il materiale, e se dovesse mancare qualcosa contattateci. 

     

    In caso di prenotazioni sotto data riceverete via email una parte dei documenti e tutto il resto vi verrà consegnato all'arrivo. 

     

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la vacanza avrete a disposizione due numeri di emergenza: 

    • il numero di Girolibero in Italia, attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00 
    • il numero del referente locale.
  • 41 Impressioni di viaggio
    • Nicola

      Vacanza del 06-12 luglio 2019

      Pubblicazione 17 luglio 2019

      Vacanza attiva, tappe ideali per la famiglia (noi avevamo mia figlia di 8 anni che si è divertita moltissimo) di una lunghezza media di 45-50 km, piste spesso lontane dalle altre strade, paesaggi montani e rurali, natura e tante attrazioni durante il percorso.
    • Alessandro Marco

      Vacanza del 17-21 giugno 2019

      Pubblicazione 26 giugno 2019

      Bella esperienza adatta per famiglia con bambini. Noi eravamo in 3 con bambino di 10 anni. Ci siamo trovati bene e la consiglio a tutti.
    • Stefano

      Vacanza del 08-14 giugno 2019

      Pubblicazione 19 giugno 2019

      Un bel giro in mezzo alla natura e molti divertimenti per i bambini
    • Elisa

      Vacanza del 19-25 agosto 2018

      Pubblicazione 31 agosto 2018

      Bel giro, anche i più piccoli ce l'hanno fatta!
      Noi eravamo in 3 famiglie per un totale di 12 ! Tutto è andato alla grande grazie anche alle supportive e pazienti ragazze di Girolibero!
    • Patrick

      Vacanza del 19-25 agosto 2018

      Pubblicazione 30 agosto 2018

      Il viaggio lungo la Drava è un percorso adatto alle famiglie: semplice e non troppo faticoso anche per chi non è allenato fisicamente.
      Il paesaggio è fiabesco e lungo il percorso di trovano da aree attrezzate a luoghi di ristoro, a monumenti a giardini e case magnifiche il tutto in un sistema di sicurezza straordinario sia per noi ciclisti che per tutti gli altri.
    • Alessandra

      Vacanza del 10-16 agosto 2018

      Pubblicazione 30 agosto 2018

      Vacanza perfetta per famiglie. Strutture ricettive valide. Tutto molto positivo.
    • Lara

      Vacanza del 12-18 agosto 2018

      Pubblicazione 29 agosto 2018

      PROVATE ANCHE VOI UNA VACANZA CON GIRO LIBERO
    • Lorenzo

      Vacanza del 17-22 agosto 2018

      Pubblicazione 27 agosto 2018

      E' stata una bellissima esperienza.
      Le perplessità sulla tenuta del gruppo, specie dei bambini, si sono dissolte subito, lasciando spazio a puro divertimento
    • Ivano

      Vacanza del 12-18 agosto 2018

      Pubblicazione 27 agosto 2018

      Devo riconoscere a Girolibero la sua serietà, che si vede nei momenti critici: arrivati a Lienz non c'erano i vaucher ed il resto, era domenica ed ho chiamato subito l'assistenza che ha provveduto in poco tempo ad inviare il duplicato di tutto via mail presso l'hotel, che ha provveduto a stamparlo. Tutto il materiale è stato accettato ovunque (treno, hotel, nolo bici etc.) e non ho avuto alcun problema. Riguardo alla vacanza consiglio una permanenza prolungata a Villach (noi siamo stati tre notti), ci sono ciclabili ovunque soprattutto verso i laghi, se uno vuole può anche andare a Tarvisio e tornare. Da non perdersi le terme nuovissime ed un bagno nel Faaker see, un lago bellissimo verde smeraldo!
    • Michela

      Vacanza del 03-09 agosto 2018

      Pubblicazione 25 agosto 2018

      Bellissimo viaggio in famiglia con due bambini di 7 e 9 anni. Praticamente impossibile perdersi. Accolti con molta gentilezza in tutti gli hotel. Stanze molto pulite e alcune davvero grandi. Il sistema con i voucher ha funzionato bene. Grazie a Girolibero per l'organizzazione.
    • Ugo

      Vacanza del 12-18 agosto 2018

      Pubblicazione 23 agosto 2018

      Si è trattata di una vacanza entusiasmante, abbiamo visitato posti molto belli e curati, ottima la descrizione del percorso impossibile perdersi,ti alzi e sai cosa devi fare in quella giornata, hai l'obbiettivo della giornata, cambi di paese tutti i giorni si visitano del posti bellissimi con i ritmi lenti della pedalata, pace serenità, ci si ferma si fa uno spuntino si riparte. Bisogna essere un pò esigenti se si affittano le bici non bisogna fidarsi dell'esercente. Stiamo già progettando il prossimo giro.
    • Francesca

      Vacanza del 10-15 agosto 2018

      Pubblicazione 20 agosto 2018

      Bellissima esperienza, organizzazione perfetta! percorso molto facile
    • Roberto

      Vacanza del 05-11 agosto 2018

      Pubblicazione 16 agosto 2018

      Vacanza da fare
    • Tiziana

      Vacanza del 22-28 luglio 2018

      Pubblicazione 07 agosto 2018

      Come sopra: ottimo a parte le bici "austriache" della PAPIN. Se in futuro le bici saranno ancora quelle il consiglio potrebbe essere di portarsi le proprie.
    • Benedetta

      Vacanza del 16-22 giugno 2018

      Pubblicazione 30 giugno 2018

      Bella vacanza, molto immersi nella natura, persone cordiali, i nostri bambini (9-7) erano felici!
    • Pierfrancesco

      Vacanza del 28 luglio - 03 agosto 2017

      Pubblicazione 13 settembre 2017

      bella vacanza da fare con la famiglia come primo tour in bicicletta
    • Simona

      Vacanza del 25-31 agosto 2017

      Pubblicazione 05 settembre 2017

      Vacanza fantastica. Soddisfatti tutti i componenti della famiglia anche quelli più scettici al momento della partenza (figlia dodicenne). Abbiamo pedalato lungo piste ciclabili molto belle. Ritengo che comunque un minimo di allenamento bisognerebbe averlo se si vuole apprezzare ogni cosa che offre la vacanza.

      Vorrei evidenziare tre luoghi che a noi sono piaciuti moltissimo... La piscina con scivoli che si trova un po' prima di Lienz, le piscine Badesse Greifenburg si trovano a metà strada tra Oberdrauburgh-Sachsenburg bisogna fare una deviazione di un km e il lido attrezzatissimo di Ossiach, dove abbiamo passato l'ultima giornata e si trova a 17 km da Villach. Hotel carini gradevoli e disponibili. Menù quasi sempre in italiano (noi abbiamo scelto l'opzione mezza pensione). Per i pranzi abbiamo optato per panini tranne la domenica dove tutti i supermercati erano chiusi, e a tal proposito evidenzio il Gasthaus Marinelli dove abbiamo trovato piatti di carne buonissimi... Attenzioni alle porzioni... Enormi!!!

      L'organizzazione Girolibero è stata SUPER. Anche in un piccolo disagio incontrato, Girolibero è stato subito pronto a risolverlo, pur essendo già tardi. Bici e assistenza TOP.
    • Federico

      Vacanza del 11-17 agosto 2017

      Pubblicazione 04 settembre 2017

      :-)
    • Gioele Alessandro

      Vacanza del 12-18 agosto 2017

      Pubblicazione 03 settembre 2017

      Consigliatissimo per le famiglie.
    • Carla

      Vacanza del 18-24 agosto 2017

      Pubblicazione 29 agosto 2017

      Bellissimo itinerario.
    • Roberta

      Vacanza del 18-24 agosto 2017

      Pubblicazione 29 agosto 2017

      Il mio voto è 10 siamo stati benissimo, esperienza da consigliare a tutti, precisione e disponibilità dello staff, paesaggi da favola, biciclette e assistenza impeccabili, sistemazioni e cibo di qualità..e i miei ragazzi contenti.. grazie!
    • Laura

      Vacanza del 18-24 agosto 2017

      Pubblicazione 29 agosto 2017

      Una vacanza alternativa, comunque rilassante. Superare insieme ai propri famigliari le difficoltà incontrate lungo il percorso (leggasi stanchezza e cattivo tempo) ci ha unito maggiormente!
    • Luisella

      Vacanza del 07-12 agosto 2017

      Pubblicazione 28 agosto 2017

      La nostra prima esperienza di vacanza in bicicletta, con Girolibero, è stata molto positiva. I giorni di pedalata sono stati rilassanti e spensierati, abbiamo abbinato agli spostamenti in bici, le visite di musei, intrattenimenti, giochi per le bambine e la vista di luoghi paesaggisticamente molto interessanti. Ne abbiamo approfittato per assaporare le specialità gastronomiche locali in graziose locande che si incontrano lungo il percorso. Un'esperienza da provare e ripetere in futuro.
    • Milena

      Vacanza del 14-20 agosto 2017

      Pubblicazione 27 agosto 2017

      Viaggiare in bicicletta è stato bellissimo, tuttavia sarebbe importante capire prima dove si pernotterà esattamente, così da pianificare meglio i punti di interesse.

      GiroliberoGirolibero risponde

      Grazie Milena! Di norma la lista hotel viene inviata dopo la ricezione del saldo vacanza, circa una decina di giorni prima di partire. A presto!
    • Marco

      Vacanza del 13-19 agosto 2017

      Pubblicazione 24 agosto 2017

      Una vacanza ideale per trascorrere con la propria famiglia momenti bellissimi al contatto con realtà bellissime, scorci e panorami splendidi.
    • Dario

      Vacanza del 12-18 agosto 2017

      Pubblicazione 23 agosto 2017

      Bellissima vacanza!
    • Nicolò

      Vacanza del 11-17 agosto 2017

      Pubblicazione 23 agosto 2017

      Una vacanza diversa dalle altre. Da provare almeno una volta nella vita.
    • Claudio

      Vacanza del 11-17 agosto 2017

      Pubblicazione 22 agosto 2017

      Percorso immerso nella natura, a parte qualche tratto. Molto suggestivo specialmente nella prima metà.
    • Erika

      Vacanza del 06-12 agosto 2017

      Pubblicazione 22 agosto 2017

      Buongiorno,
      abbiamo fatto questa bellissima esperienza insieme alle nostre bimbe di 8 e 11 anni, è stato favoloso! L'organizzazione è stata perfetta, si vede la grande esperienza di Girolibero!
      Abbiamo contattato l'ufficio durante il viaggio per una consulenza circa una variante al percorso e sono stati super disponibili!
      il senso di libertà che si prova percorrendo la ciclabile della Drava è indescrivibile...
    • Massimo

      Vacanza del 04-10 agosto 2017

      Pubblicazione 21 agosto 2017

      Giudizio più che positivo, su viaggio e organizzazione; percorso e luoghi degni di nota. Vacanza in famiglia con 2 bambini di 3 e 1 anno che ha soddisfatto le nostre attese. Da ripetere.
    • Marialaura

      Vacanza del 04-10 agosto 2017

      Pubblicazione 19 agosto 2017

      Una bella vacanza nel verde della Carinzia, tante le escursioni facoltative presso parchi avventura, piscine, siti romani, cascate e la sera si gode di una temperatura gradevole.
    • Andrea

      Vacanza del 05-11 agosto 2017

      Pubblicazione 16 agosto 2017

      Ottima esperienza per cominciare vacanze in bici. Posti bellissimi e buona organizzazione.
    • Luca

      Vacanza del 30 giugno - 06 luglio 2017

      Pubblicazione 23 luglio 2017

      Un giro assolutamente da provare.
    • Francesco

      Vacanza del 01-07 luglio 2017

      Pubblicazione 12 luglio 2017

    • Davide

      Vacanza del 25 giugno - 01 luglio 2017

      Pubblicazione 06 luglio 2017

      Veramente una bella esperienza. Posti bellissimi a contatto con la natura ed i tempi rilassati di un percorso in biciletta non particolarmente impegnativo
    • Noemi Maria Maddalena

      Vacanza del 11-17 giugno 2017

      Pubblicazione 28 giugno 2017

      E' stata la nostra prima esperienza di vacanza in bicicletta, ci siamo divertiti molto, paesaggi bellissimi e organizzazione perfetta. La nostra bambina (7anni mezzo) ha pedalato più delle nostre aspettative e quando era stanca agganciavamo la sua bici alla bici del papà con il follow me tandem (facile da usare).
    • Francesco

      Vacanza del 22-26 agosto 2016

      Pubblicazione 27 ottobre 2016

      Ottima! Ripeteremo!
    • Marta

      Vacanza del 08-14 agosto 2016

      Pubblicazione 14 settembre 2016

      Molto bella dal punto di vista paesaggistico
    • Alessandro

      Vacanza del 20-26 agosto 2016

      Pubblicazione 09 settembre 2016

      piste ciclabili fantastiche e ben segnalate a parte alcune zone nelle quali era difficile orientarsi, soprattuto nelle città più grosse.
      In generale esperienza molto piacevole e rilassante soprattutto da un punto di vista paesaggistico.
    • Iliana

      Vacanza del 08-14 agosto 2016

      Pubblicazione 09 settembre 2016

      In viaggio con bimba di 4 anni e bimbo di 16 mesi ad agosto 2016..alternativamente sul seggiolino o insieme nel trailer. Nonostante i primi due giorni di acqua e freddo..i bambini nel trailer non si sono mai bagnati e hanno ben sopportato le tappe. Abbiamo avuto una leggera difficoltà a causa di un sottopasso vicino a fiume e ferrovia dopo oberdrauburg chiuso per allagamento che ci ha costretti a deviazione su statale molto trafficata perchè le indicazioni stradali per ricongiungersi con la ciclabile non erano chiare.
      Con il senno di poi sconsiglio vivamente di percorrere l'ultimo tratto verso spittal (a partire dal bivio con le indicazioni per R1 via Baldramsdorf), perchè la strada ha dei dislivelli pesanti per chi viaggia con il trailer ed è molto pericolosa, perchè le auto sfrecciano ai 70 km orari...
      Noi abbiamo sempre pedalato, ma volendo si possono accorciare le tappe facilmente perchè ci sono molte stazioni del treno lungo il tracciato ferroviario che corre vicino alla ciclabile.
      Le biciclette ed il trailer erano in ottimo stato, come nuovi!
      Materiale informativo in abbondanza...
      Ottima accoglienza e trattamento negli alberghi.
      A noi e' piaciuta particolarmente la pedalata intorno al lago di ossiach dove ci siamo concessi una lunga sosta con bagno in una delle aree attrezzate presenti sulla sponda settentrionale.
      vacanza consigliatissima!!
      ciao!
      iliana tito annalisa e mario
    • Silvia

      Vacanza del 2016

      Pubblicazione 29 agosto 2016

      Siamo partiti in 8 (4 adulti e 4 bambini tra gli 8 e gli 11 anni). La ciclabile è assolutamente adatta a tutti, anche senza particolari allenamenti. Lievi saliscendi di tanto in tanto e poi percorso pianeggiante lungo la Drava. Lungo il tragitto, anche perché i km al giorno non sono eccessivi, c'è la possibilità di deviazioni (molto belli i laghi dove abbiamo fatto il bagno, noleggiato la barca per brevi giri) e momenti "culturali" (bello il sito romano di Aguntum, dove i bambini possono anche vestirsi da veri antichi romani). Belle le cascate con parco avventure prima di Lienz. A Villach consigliamo le terme. Un giro consigliato a tutte le famiglie. In molti posti non c'è neppure il problema della lingua (essendo il percorso vicino al confine è stato più facile incontrare persone che parlavano italiano che inglese, oltre ovviamente al tedesco). Consigliatissima.
15
41