• Info

    Formula vacanza

    individuale

     

    Date di partenza

    ogni domenica da 26.05 al 8.09.19

     

    Quota per persona in doppia

    815 € hotel 3/4*

     

    Comprende

    • 6 pernottamenti con colazione
    • trasporto bagagli
    • materiale informativo 
    • tracce e dispositivo GPS
    • assistenza telefonica
    • assicurazione medico/bagaglio

     

    Non comprende

    • viaggio a/r dall'Italia
    • tasse di soggiorno 
    • contachilometri e caschetto
    • biglietti di ingresso alle attrazioni indicate nel programma
    • trasporti come da programma 
    • quanto non specificato alla voce “Comprende”

     

    Supplementi

    350 € camera singola
    100 € noleggio bici
    280 € bici elettrica
    80 € noleggio bici fino a 11 anni
    80 € carrellino/cammellino
    40 € seggiolino
    10 € caschetto

     

    Notte extra in doppia/singola a Copenaghen:
    135/180 € hotel 3/4*

     

    Riduzioni

    per la 3°/4° persona in camera quadrupla:

    100% 0-2 anni (nel letto con in genitori)
    50% 3-16 anni

  • Itinerario

    1° Arrivo individuale a Copenaghen. 
    Copenaghen, la “capitale ciclistica del mondo” vi attende per svelarvi tutto il suo fascino. Avete tutto il tempo per visitare Nyhavn, l’antico porto della città, il Castello Reale, sede della casata reale danese, Christiania, un quartiere parzialmente autogestito da una comunità hippy e infine il parco divertimenti di Tivoli. Il pernottamento verrà effettuato in un hotel situato nel centro di Copenaghen.

    2° Copenhagen – Hørsholm (30 km)
    Siete pronti per iniziare a pedalare nella terra danese cominciando da uno dei monumenti più famosi al mondo: la Sirenetta, che vedrete lungo il percorso verso Hellerup e Klampenborg, tra affascinanti abitazioni. Già dopo 10 km la bella spiaggia “Bellevue” vi inviterà ad una sosta. A Dyrehaven, terreno reale dedicato alla caccia, potrete pedalare nelle tranquille stradine circondate da alberi vecchi centinaia di anni, tra i quali non sarà difficile scorgere cervi e daini. Esperienza opposta, ma ugualmente entusiasmate, il “Bakken” comparirà poco distante: uno dei più antichi parco divertimenti del mondo, adatto a grandi e bambini. Da qui, continuerete lungo la costa, prima di raggiungere Hørsholm, sullo stretto di Oresund, conosciuta per gli importanti ritrovamenti archeologici della cultura Ertebølle.

    3° Hørsholm – Snekkersten/Helsingør (20 km)
    La giornata inizia lungo la costa baltica danese, godendo di uno dei panorami più spettacolari della regione. Passerete attraverso Rungsted, dove è situata la casa della scrittrice danese Karen Blixen, autrice de “La mia Africa”, costeggiando le belle spiagge nei pressi di Nivå, dove potervi riposare un pò. Pausa consigliata il museo Louisiana di Humlebaek, il più grande e ricco museo di arte moderna in Danimarca. Non è lontana Snekkersten, antico villaggio di pescatori:questo paese si trova a soli 2 km dal centro di Helsingor. Dopo la tappa in bicicletta non potete non visitare questa famosa cittadina su cui troneggia il castello Kronborg, scenario dell’Amleto di Shakespeare. Tra le sue sale cercate l’ “Holger Danske”, il guerriero dormiente che, secondo la leggenda, si risveglierà qualora la Danimarca ne avesse bisogno. Se ne avete ancora voglia, potrete allungare la tappa per Fredensborg, il “palazzo delle favole”, residenza estiva della regina danese.

    4° Snekkersten/Helsingør – Helsingborg – Snekkersten/Helsingør (35 km)
    Potrete dedicare la mattinata a Fredensborg, o in alternativa recarvi al Maritime Museum of Denmark, un vero spettacolo per gli amanti del mare. Al di là della costa vedrete la verdissima Svezia. Un traghetto solca regolarmente il breve braccio di mare che separa i due Stati, e vi porterà nella terra delle Leggende (ogni 15 minuti al costo di 8 € non incluso nel prezzo). Qui vi attende la sorella svedese di Helsingør, Helsingborg, conosciuta come la “perla dell’Øresund”. Potrete dedicare parte della giornata alla conoscenza di questa cittadina, una delle più antiche della Svezia, oppure approffitarne per dei piccoli tour circolari: potrete visitare il castello di Sofieroe, a 5 km, con i suoi bei giardini di rododendri e azalee oppure fare solo qualche chilometro nella riserva naturale di Kullen, spettacolare zona rocciosa a nord di Helsingborg. Ripreso quindi il traghetto per ritornare in Danimarca pedalate gli ultimi chilometri lungo questa costa che da sempre attrae l’attenzione di poeti e pittori. Pernottamento a Snekkersten/Helsingør.

    5° Snekkersten/Helsingør – Hillerød (40/50 km)
    Oggi potrete visitare 2 tra i più bei castelli danesi. Pedalerete lungo la costa fino a Hornbaek, piccolo villaggio di pescatori: prendetevi il tempo per un bel bagno e poi via, si riparte in direzione di Hillerød, con il suo pittoresco centro storico dove primeggia il castello di Frederiksborg, antica residenza di moltissimi re danesi. Se la Regina non è in casa, potrete fare una passeggiata nel giardino del castello! Se non lo avete già fatto in precedenza, dopo Hornbæk con una deviazione potrete ammirare da vicino la residenza estiva dei reali danesi, lo stupendo Palazzo di Frendensborg, che allungherà la tappa di 10 km. Pernottamento a Hillerød.

    6° Hillerød – Copenaghen (20 km + 20 min in treno oppure 40 km)
    Da Hillerød proseguirete verso sud per raggiungere Copenaghen, godendo di scenari e paesaggi idilliaci, tra foreste incantevoli e alcuni laghetti cristallini. La natura è veramente magnifica, pur essendo alle porte della capitale. Avvicinandovi a Copenaghen potrete ammirare nuovamente lo stretto di Øresund e magari fermarvi, se non l’avete fatto all’andata, nel parco dei divertimenti di Bakken per concludere in bellezza la vacanza.

     

    7° Copenaghen
    Dopo colazione, fine dei servizi.

     

    Per motivi organizzativi, climatici o per disposizioni delle autorità locali, l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza. 

     

    Ti piace l'idea di una vacanza in bici con i bimbi? Leggi di più sul nostro Blog!

     

     

  • Caratteristiche

    Il terreno è generalmente pianeggiante, con la presenza occasionale di leggeri saliscendi facili da superare. Pedalerete lungo ciclabili e strade principalmente secondarie talvolta sterrate.


    Naturalmente il traffico a Copenhagen non manca, ma ci sono diverse ciclabili e i conducenti delle automobili sono soliti prestare particolare attenzione alla presenza dei ciclisti.

     

    Pedalare in Danimarca è perfetto da maggio fino alla fine di settembre. Potrete godere, infatti, di un meteo favorevole e della luce del giorno dalla mattina presto fino alla sera tardi. Inoltre, grazie alle mappe dettagliate e descrizioni delle tappe, che contengono annotazioni sui siti turistici più importanti e i posti migliori dove pranzare, la vostra sarà proprio una “vacanza facile in bicicletta”.

     

     

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel documento finale qualche giorno prima della partenza. Sarà raggiungibile facilmente in bus dalla stazione centrale.

     

    In aereo

    L’aeroporto di Copenaghen è collegato con i principali aeroporti italiani dalle seguenti compagnie aeree:

    Ryanair da Bologna, Milano Bergamo, Pescara, Napoli, Roma Ciampino.

    Easyjet da Milano e Venezia.

    Norwegian da Catania, Milano, Pisa, Roma, Olbia, Catania, Palermo, Venezia, Verona. 

    Scandinavian Airlines 

    da Milano, Alghero, Ancora, Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Crotone, Firenze, Genova, Lamezia Terme, Napoli, Olbia, Palermo, Pescara, Pisa, Roma e Venezia.

     

    Potrete richiedere una quotazione per voli di linea mandando una mail a: biglietteria@girolibero.it.

     

    Dall’aeroporto di Copenaghen potete prendere il bus 5a, 35 oppure 36 o la metro per raggiungere il centro città. Quest’ultimo è il mezzo più veloce perché in 15 minuti vi porta fino alla stazione Nørreport. Maggiori informazioni al sito: www.cph.dk


    In treno
    Non esistono collegamenti diretti dall’Italia a Copenaghen, dovete prevedere diversi cambi. Orari e prezzi sui siti www.trenitalia.com oppure www.bahn.com.

     

    In auto
    A seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Copenaghen. Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.

    Vi ricordiamo che in Austria/ Svizzera per circolare sulle autostrade è necessario avere il bollino/vignetta autostradale (Austria: 9,20 euro per 10 giorni, Svizzera 38 € annuale) acquistabile in tutti gli autogrill prima del confine.


    Parcheggio
    Al primo hotel avrete la possibilità di parcheggiare la vostra auto al costo di ca. 30 € al giorno.

     

  • Pernottamento e pasti

     

    Il tour include:

     

    • 6 pernottamenti in hotel 3/4 stelle;
    • tutte le colazioni.

     

    Il pranzo e la cena sono liberi. Lungo il percorso trovererete spesso negozi o ristoranti, ma se vi aspetta una tappa molto naturalistica acquistate acqua e cibo al mattino, prima di partire.

     

     

    ll primo giorno è dedicato all'arrivo in hotel: non si pedala, e il pernottamento è incluso nella quota.

     

    Da sapere:

    • troverete la lista hotel definitiva nel documento finale. 
    • in alcuni casi l'hotel potrà sistemare alcuni partecipanti in altre strutture collegate.
    • una variazione degli hotel può capitare, le strutture alternative saranno sempre della categoria prenotata.
    • la classificazione varia a seconda dalla nazione, ad esempio aria condizionata e ascensore non sono sempre presenti. 
    • alcuni hotel vi potranno chiedere un deposito cauzionale con carta di credito che verrà sbloccato alla vostra partenza. 
    • non tutte le strutture garantiscono la camera doppia con letti separati, potreste trovare camere matrimoniali con due materassi singoli.
    • le camere triple sono spesso camere doppie con letti aggiunti
    • le camere quadruple possono essere sostituite da due camere doppie

      

  • Bici e accessori

    Le bici disponibili in questo tour sono:

     

    • ibride 21 rapporti con freno a manubrio.Cambio Raleigh Shimano e freni a disco. Le biciclette da uomo e da donna sono attrezzate alla stessa maniera, sella Ralento Comfort Gel, contro pedale e pneumatici anti-foratura.
    • a pedalata assistita.

     

    Le bici sono equipaggiate con:

    • lucchetto;
    • pompa (una a camera);
    • kit di riparazione e camera d’aria (uno a camera);
    • dispositivo GPS (uno a camera);
    • borse laterali impermeabili.

     

     

    Per questo tour il casco non è richiesto ne obbligatorio, ma è possibile noleggiarlo direttamente presso i nostri referenti. Anche se il legislatore è flessibile è doveroso e sensato fare indossare il casco ai bambini e dare il buon esempio.  

     

     

    Se il vostro bambino ha un età compresa tra 0 e 5 anni consigliamo di prendere un appendice che gli permetta di viaggiare comodamente e di lasciarsi trascinare se troppo stanco.

    Queste sono le soluzioni possibili:

     

    • seggiolini posteriori (di solito da 1 a 3 anni);
    • cammellini (da 4 a 6 anni), tra 100 e 120 cm (la ruota è di solito da 20”);
    • carrellini coperti (da 0 a 4 anni) a uno o due posti.

     

    Attenzione! Tutte le appendici richiedono un po’ di fatica in più e qualche chilometro per adattarsi, ma rimangono il mezzo migliore per spostarsi con i bambini.

     

    Per i più grandicelli sono a disposizione biciclette indipendenti con il telaio adatto all’altezza dei nostri giovani ciclisti (ruote da 16”, 18”, 20”). Non sempre queste biciclette sono dotate di marce.

     

  • Materiale informativo

    Per permettervi di viaggiare autonomamente ma senza pensieri, prepariamo con cura il materiale informativo del percorso ciclabile.

     

     

     

    Riceverete via mail, qualche giorno prima della partenza:

    • voucher vacanza a conferma dei servizi prenotati;
    • scheda tecnica della vacanza;
    • documento finale;
    • lista hotel;
    • tracce GPS e indicazioni su come scaricarle.

     

    Riceverete in loco:

    • etichette bagaglio;
    • tracce e dispositivo GPS;
    • mappe dell’itinerario.

     

    Controllate tutto il materiale, e se dovesse mancare qualcosa contattateci.

     

     

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la vacanza avrete a disposizione per emergenze:

    • il numero di Girolibero in Italia, attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00 
    • i contatti del referente locale.

     

     
  • 9 Impressioni di viaggio
    • Vladimiro

      Vacanza del 11-17 agosto 2019

      Pubblicazione 09 settembre 2019

      La zona paesaggisticamente è carina. Tra parchi e castelli c'è sempre qualcosa da visitare ad ogni tappa.
      Le tappe sono tutte abbastanza brevi e i dislivelli sono molto limitati, quindi è il viaggio ideale per chi non è molto allenato o è alla prima esperienza, inoltre quasi tutto il percorso è su pista ciclabile.
      Attenzione alla pioggia, che può rendere difficile alcuni tratti sterrati.
    • Simonetta

      Vacanza del 18-24 agosto 2019

      Pubblicazione 30 agosto 2019

      Bellissimo e consigliabilissimo a famiglie con ragazzi (i nostri avevano 10 e 13 anni). Tante cose da visitare e un bellissimo paesaggio. Storia, cultura e natura per tutti.
    • marco

      Vacanza del 11-17 agosto 2019

      Pubblicazione 27 agosto 2019

      Per chi si volesse innamorare di questo tipo di vacanza o per chi ne è già innamorato, itinerario splendido fra paesaggi unici e splendide città e cittadine.
    • Chiara

      Vacanza del 04-10 agosto 2019

      Pubblicazione 25 agosto 2019

      Itinerario interessante, variegato e sicuro. Adatto a famiglie con bambini di 6 anni. Viaggio ben organizzato sia per il livello degli hotel inclusi sia per l'assistenza in loco.
    • Paolo

      Vacanza del 12-18 agosto 2018

      Pubblicazione 23 agosto 2018

      Bellissimo itinerario alla portata di tutti in luoghi incantevoli e molto suggestivi.
    • Lorena

      Vacanza del 29 luglio - 04 agosto 2018

      Pubblicazione 09 agosto 2018

      La cosiglio a tutti quelli che amano la natura ed un po’ di sano movimento! La Danimarca è un paese incantevole ed i danesi hanno un senso civico e sociale che merita di essere conosciuto... e preso ad esempio!
    • Germano

      Vacanza del 15-21 luglio 2018

      Pubblicazione 26 luglio 2018

      Paesaggio molto bello.... hotel buoni... non sufficiente il supporto mappe per effettuare il tour

      GiroliberoGirolibero risponde

      Grazie del feedback Germano! Per questo tour mettiamo a disposizione il roadbook in italiano e la traccia gps. Sul posto invece si trovano anche le mappe.
    • Luca

      Vacanza del 03-09 giugno 2018

      Pubblicazione 15 giugno 2018

      Bellissimo giro tra mare, boschi, campagne e gente gentilissima. Le migliori piste ciclabili che abbia mai visto (spesso con perfetto asfalto). Adatto anche a gente poco allenata come me.
    • Chiara

      Vacanza del 20-26 agosto 2017

      Pubblicazione 31 agosto 2017

      È il secondo anno che facciamo questo tipo di vacanza, e ancora una volta torniamo entusiasti! Danimarca perfetta per pedalare, piste ciclabili ovunque; a volte il vento "contro" ha reso solo un poco più faticose le tappe. Bei paesaggi, architettura meravigliosa. Decisamente cara soprattutto per quanto riguarda i pasti.
20
9

Attenzione!

Le date di partenza di questo tour sono terminate, ma stiamo lavorando all'aggiornamento.

Chiudi Chiudi