(1 impressioni)
Individuale
Bici

Danimarca

Aarhus e la campagna dello Jutland

Coltivando la cultura

da 798 €

7 giorni / 6 notti, hotel 3/4*

Cod. DK015

  • Info

    Formula

    individuale

     

    Date di partenza

    ogni domenica dal 26.05 al 8.09.19

     

    Quota per persona in doppia

    798 € hotel 3/4*

     

    Comprende 

    • 6 pernottamenti con colazione
    • trasporto bagagli
    • materiale informativo
    • tracce e dispositivo GPS
    • assistenza telefonica
    • assicurazione medico/bagaglio

     

    Non comprende

    • viaggio a/r dall'Italia
    • tasse di soggiorno 
    • contachilometri e caschetto
    • biglietti di ingresso alle attrazioni indicate nel programma
    • trasporti come da programma 
    • quanto non specificato alla voce “Comprende”

     

    Supplementi

    300 € camera singola
    100 € noleggio bici
    278 € noleggio bici elettrica
    15 € caschetto

     

    Notti extra in doppia/singola con colazione a Aarhus:
    90/140 €

     

    Riduzioni
    Per la 3° persona in camera:
    100% 0-2 anni
    25 % dai 3 anni in su 

  • Itinerario

    1° Arrivo individuale a Aarhus. 
    Fondata dai vichinghi più di 1300 anni fa, la seconda città della Danimarca vi accoglie con la sua storia e le sue molte attrattive. Da non perdere la cattedrale in stile gotico, la modernissima sala concerti (Musikhuset) e il museo d’arte ARoS, reso famoso dalla sua struttura panoramica ispirata all’arcobaleno. E se volete scoprire come si viveva nella Danimarca dei secoli scorsi, è d’obbligo una visita alla Città Vecchia (Den Gamle By). A differenza di altri musei all’aperto, che riproducono antichi villaggi di campagna, qui vi ritroverete catapultati nella vita cittadina tra il XVI e gli inizi del XX secolo.

     

    2° Aarhus – Ry (40 km)
    Dopo un’abbondante colazione, e magari un nuovo giro esplorativo di Aarhus, siete pronti a partire sui pedali, seguendo una ciclabile lungo l’omonimo torrente (Aarhus Å). La città lascia presto spazio ad una campagna fatta di laghi, acquitrini e morbide colline. Arriverete così a Ry, paese sorto sull’unico vero fiume della Danimarca, il Gudenå, che nasce dal vicino lago Mossø.

     

    3° Ry – Silkeborg – Ry (50 km)
    In questa tappa ad anello nei dintorni di Ry avete diverse possibilità. Potete scegliere di lasciare la bici al vostro hotel e imbarcarvi sulla Himmelbjergbåden, che vi porterà fino alla Himmelbjerg, in danese “montagna del cielo”, da dove partire per una bella passeggiata. Perché invece non optare per un bel giro in canoa sui vicini specchi d’acqua? Se però proprio non riuscite a separarvi dalla bicicletta, consigliamo una gita a Silkeborg, la capitale di questa regione di laghi. Il percorso vi condurrà attraverso magnifici scenari rurali, pedalando su stradine secondarie e lungo una vecchia ferrovia. Da Silkeborg potrete decidere se tornare a Ry in treno oppure di nuovo in bici.

     

    4° Ry – Odder (40/50 km)
    Oggi pedalerete lungo i laghi più belli della Danimarca, con paesaggi dominati dalle “montagne” più alte del paese: nessuna di loro supera i 200 metri di altezza! Gli antichissimi tumuli, il monastero di Øm e i molti resti archeologici raccontano la lunga storia di queste terre. La cittadina di Skanderborg è il luogo perfetto dove fermarsi per un pranzo sulle rive del suo lago, per continuare poi verso il lago Stilling e le colline, da cui si gode di una suggestiva vista sul mare. Pernottamento a Odder.

     

    5° Odder – Samsø – Odder (50/70 km)
    Anche oggi potrete decidere se rimanere nei dintorni dell’hotel oppure intraprendere una tappa più lunga verso Samsø. Un traversata di un’ora in traghetto (non incluso nella quota) vi porta in questo caso fino a Kolby Kås, da cui partire alla scoperta dell’isola delle energie rinnovabili, dell’agricoltura biologica e del clima mite. Tutto a Samsø è in miniatura: dalle spiagge incontaminate ai tranquilli villaggi. Concedetevi una meritata pausa in uno dei suoi café e nelle botteghe che vendono prodotti locali. Ritorno a Odder per il pernottamento.

     

    6° Odder – Aarhus (35 km)
    Sorvegliati dalle turbine eoliche, che permettono alla Danimarca di essere sempre meno dipendente dai combustibili fossili, pedalerete lungo la costa orientale dello Jutland, saltando da un lato all’altro del cosiddetto “fiordo di Norsminde”. Se siete appassionati di storia, consigliamo una breve deviazione fino al museo Moesgaard: la sua struttura avveniristica, resa ancora più particolare dal caratteristico tetto erboso, ospita interessanti manufatti dell’epoca vichinga e preistorica. Dopo aver attraversato la foresta di Marselisborg, eccovi di fronte all’omonimo palazzo, residenza estiva dei reali danesi. Il vostro viaggio si conclude quindi ad Aarhus: se ne avete il tempo, approfittatene per visitare tutto ciò che il primo giorno avete solo intravisto.

     

    7° Aarhus
    Dopo colazione, fine dei servizi.

     

    Per motivi organizzativi, climatici o per disposizioni delle autorità locali, l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza.

     

     

  • Caratteristiche

    Il terreno su cui pedalerete è generalmente piatto, con qualche breve tratto collinare. Il percorso si snoda lungo piste ciclabili e stradine secondarie a basso traffico. In caso di stanchezza, potrete evitare le tappe più lunghe restando in hotel o nei dintorni.

     

    Questo tour è adatto a tutti coloro che utilizzano la bicicletta (quasi) quotidianamente e non temono cavalcavia e brevi salite. Una persona con una preparazione ciclistica di base può godersi questo itinerario.
    Potete allenare le gambe affrontando qualche facile salita in più nel fine settimana.

     

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel documento finale qualche giorno prima della partenza. Sarà raggiungibile facilmente a piedi dalla stazione centrale di Aarhus.


    In aereo

    Aarhus ha un aeroporto, ma non ci sono voli diretti dall’Italia.

    L’aeroporto alternativo più comodo a Aarhus è quello di Billund, che è servito dalle seguenti compagnie aeree:

    Ryanair da Milano Bergamo, Roma Ciampino, Pisa.

    Dall’aeroporto potete prendere un bus diretto per Aarhus (durata: ca 1 ora e 30). Maggiori informazioni sul sito www.midttrafik.dk

    In alternativa è possibile volare su Copenaghen, che è collegato con i principali aeroporti italiani dalle seguenti compagnie aeree:

    Ryanair da Bologna, Milano Bergamo, Pescara, Napoli, Roma Ciampino.

    Easyjet da Milano e Venezia.

    Norwegian da Milano, Pisa, Roma, Olbia, Catania, Palermo, Venezia, Verona.

    Scandinavian Airlines da Milano, Alghero, Ancora, Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Crotone, Firenze, Genova, Lamezia Terme, Napoli, Olbia, Palermo, Pescara, Pisa, Roma e Venezia.

     

    Dall’aeroporto di Copenaghen potete prendere un treno (durata: ca 3 ore). Maggiori informazioni sui siti www.rejseplanen.dk e www.bahn.com.


    Potrete richiedere una quotazione per voli di linea mandando una mail a: biglietteria@girolibero.it.

    In treno
    Non esistono collegamenti diretti dall’Italia a Aarhus, dovete prevedere diversi cambi. Orari e prezzi sui siti www.trenitalia.com oppure www.bahn.com.

    In auto
    A seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Aarhus. Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.

    Vi ricordiamo che in Austria/ Svizzera per circolare sulle autostrade è necessario avere il bollino/vignetta autostradale (Austria: 9,20 euro per 10 giorni, Svizzera 38 € annuale) acquistabile in tutti gli autogrill prima del confine.


    Parcheggio 

     Il primo hotel non dispone di un parcheggio ma potrete parcheggiarla nelle vicinanze. 

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include:

     

    • 6 pernottamenti in hotel 3/4* 
    • tutte le colazioni.

     

    Il pranzo e le cene sono tutte libere e non prenotabili.

     

    Lungo il percorso trovererete spesso negozi o ristoranti, ma se vi aspetta una tappa molto naturalistica acquistate acqua e cibo al mattino, prima di partire.

     

    ll primo giorno è dedicato all'arrivo in hotel: non si pedala, e il pernottamento è incluso nella quota.

     

    Da sapere:

    • troverete la lista hotel definitiva nel documento finale. 
    • in alcuni casi l'hotel potrà sistemare alcuni partecipanti in altre strutture collegate.
    • una variazione degli hotel può capitare, le strutture alternative saranno sempre della categoria prenotata.
    • la classificazione varia a seconda dalla nazione, ad esempio aria condizionata e ascensore non sono sempre presenti. 
    • alcuni hotel vi potranno chiedere un deposito cauzionale con carta di credito che verrà sbloccato alla vostra partenza. 
    • non tutte le strutture garantiscono la camera doppia con letti separati, potreste trovare camere matrimoniali con due materassi singoli.
    • le camere triple sono spesso camere doppie con letti aggiunti.
    • le camere quadruple possono essere sostituite da due camere doppie.

     

  • Bici e accessori

    Le bici disponibili in questo tour sono:

     

    •  ibride con cambio, freno a manubrio e pneumatici anti foratura
    • a pedalata assistita

     

    Le bici sono equipaggiate con:

    • lucchetto;
    • pompa (uno a camera);
    • kit di riparazione e camera d’aria (uno a camera);
    • GPS (uno a camera);
    • borsa laterale.

     

    Per questo tour il casco non è richiesto né obbligatorio, ma è possibile noleggiarlo direttamente presso i nostri referenti. Anche se il legislatore è flessibile, è doveroso e sensato fare indossare il casco ai bambini e dare il buon esempio. 

     

  • Materiale informativo

    Per permettervi di viaggiare autonomamente ma senza pensieri, prepariamo con cura il materiale informativo del percorso ciclabile.

     

    Prima della partenza invieremo il pacchetto informativo via corriere: chi ha seguito la prenotazione riceverà un pacchetto per camera/cabina.



    Riceverete a casa:

    • scheda tecnica della vacanza con tutte le informazioni necessarie al vostro tour.
    • descrizione del percorso in ITALIANO; 
    • assicurazione medico bagaglio; 
    • assicurazioni facoltative (se richieste al momento della prenotazione)
    • depliant informativi.


    Riceverete via mail, qualche giorno prima della partenza, solo se effettuato il saldo:

    • voucher vacanza a conferma dei servizi prenotati; 
    • documento finale;
    • lista hotel.


    Riceverete in loco:

    • etichette bagaglio;
    • tracce e dispositivo GPS;
    • mappe dell’itinerario.

     

    Controllate tutto il materiale, e se dovesse mancare qualcosa contattateci.

     

    In caso di prenotazioni sotto data riceverete via email una parte dei documenti e il restante materiale vi verrà consegnato all'arrivo.

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la durata della vacanza avrete a disposizione due numeri di emergenza da contattare in caso di necessità:

    • il numero di Girolibero in Italia attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00,
    • quello del referente locale.
  • 1 Impressioni di viaggio
    • Silvia

      Vacanza del 06-12 agosto 2017

      Pubblicazione 21 agosto 2017

      Anche quest'anno l'organizzazione di Girolibero è stata impeccabile sotto ogni punto di vista!
      La Danimarca ci ha lasciato uno splendido ricordo, è stato un viaggio all'insegna della natura e del rispetto per l'ambiente. Abbiamo attraversato paesaggi molto vari: colline coltivate, boschi, spiagge, paesi dalle case ricche di fiori con contrasti di colori molto accesi.
      Le città in cui si alloggia, tranne Aarhus, non sono particolarmente caratteristiche e interessanti, ma è molto bello il percorso per poterle raggiungere.
      La giornata che forse ci ha lasciato il ricordo più bello è stata quella del tour dell'Isola di Samso: estremamente affascinante per la sua storia e il paesaggio, senza dimenticare l'ottimo cibo!
      Un viaggio assolutamente consigliato!!
      Silvia e Simone
4
1

Attenzione!

Le date di partenza di questo tour sono terminate, ma stiamo lavorando all'aggiornamento.

Chiudi Chiudi