• Info

    Formula vacanza

    individuale

     

    Date di partenza

    ogni giorno dal 1.04 al 31.10.19

     

    Quota per persona in doppia

    545 € pensioni e hotel 3/4*

     

    Comprende

    • 7 pernottamenti con colazione
    • trasporto bagagli
    • materiale informativo 
    • tracce GPS
    • assicurazione medico/bagaglio
    • assistenza telefonica

     

     

    Non comprende

    • viaggio a/r dall'Italia
    • tasse di soggiorno 
    • contachilometri e caschetto
    • biglietti di ingresso alle attrazioni indicate nel programma
    • trasporti come da programma 
    • quanto non specificato alla voce “Comprende”

     

     

    Supplementi

    125 € camera singola

    220 € viaggiatore singolo
    125 € cene (bevande escluse)


    65 € noleggio bici
    160 € bici elettrica
    15 € noleggio GPS 


    65 € transfer da Dresda a Praga (almeno 2 persone)

     

    Notti extra in doppia/singola con colazione:
    55/85 € a Dresda
    45/75 € a Praga

     

     

    Riduzioni
    35 € terza persona in camera

  • Itinerario

    1° Arrivo individuale a Praga.

    Oggi non si pedala, ma il pernottamento è ugualmente incluso nella quota.
    La capitale della Boemia vi dà il benvenuto! Se ne avete il tempo, potete concedervi una passeggiata verso sera, quando Praga dà sfoggio di tutto il suo fascino. Nei pressi del Ponte Carlo la vista spazia infatti sul corso della Moldava, in cui si specchiano le luci delle torri e del castello.

     

    2° Praga, giornata libera
    Un’intera giornata per scoprire la capitale Ceca è il punto forte di questo tour. Avrete tutto il tempo per visitare i suoi musei e le sue gallerie d’arte, passeggiare tra le strette vie del centro storico e capire così perché questa città ha ispirato numerosi artisti e poeti. Sono tantissimi gli eventi storici e i luoghi simbolo per cui Praga è conosciuta in tutto il mondo. Solo per nominarne alcuni: la Defenestrazione del 1618, il cimitero ebraico e la Primavera di Praga. Fra una visita e l’altra ci sarà sempre tempo per una pausa rilassante in qualche intimo bistrot, o per una birra tipica in uno dei numerosi locali.

     

    3° Praga – Melnik (55 km)
    La vostra prima tappa in bici inizia seguendo il corso del fiume che placidamente vi conduce verso nord. In alternativa, potete decidere di pedalare prima verso l’entroterra e prendere poi un piccolo battello sulla Moldava. In entrambi i casi, la meta sarà Melnik, dove la Moldava si getta nell’Elba. Una passeggiata fino al castello rinascimentale che vigila sulla cittadina vi permette di godere di un panorama fatto di fiumi, dolci colline e boschi rigogliosi.
     
    4° Melnik – Litomerice (55 km)
    Lasciata Melnik, il percorso prosegue pedalando lungo l’Elba fino a raggiungere la cittadina di Roudnice nad Labem, con il castello e il palazzo barocchi. La zona è ricca di vigneti: approfittatene per una visita a qualche cantina e per un assaggio del buon vino qui prodotto. Il fiume vi accompagna poi fino a Terezin, nata come fortezza per difendere la regione della Boemia, oggi tristemente famosa per il suo campo di concentramento. La meta della giornata è Litomerice, cittadina vescovile con un bellissimo centro storico, alla confluenza dell’Elba e dell’Ohre.
     
    5° Litomerice – Decin (55 km)
    Oggi la bici vi porta fino a Usti nad Labem, importante porto sull’Elba. Dall’alto, abbarbicato su uno sperone di roccia, l’antico castello Strekov vi scruta con un’aria un po’ torva: anche voi, come a suo tempo Goethe e Wagner, ne rimarrete affascinati. Continuate poi per Decin, ultima cittadina ceca del vostro itinerario, ai confini di un parco naturale fatto di colline coperte da fitti boschi. Anche qui la città è sorvegliata da un castello barocco, che per un periodo ospitò il famoso compositore Fryderyk Chopin.
     
    6° Decin – Bad Schandau (25 km)
    Nonostante il territorio fortemente collinare, la pista ciclabile sulla quale oggi vi trovate a pedalare è pianeggiante. Prima di salutare la Repubblica Ceca e di entrare in Germania, prendetevi del tempo per visitare il paesino di Hresko e il vicino Parco Nazionale. Qui, tra gole e spettacolari formazioni rocciose si erge il Monumento Nazionale alla Natura, uno spettacolare arco naturale di pietra. Di nuovo sui pedali per raggiungere Bad Schandau, importante località termale sull’Elba, dove finalmente potrete godervi un po’ di relax nella Spa dell’hotel.
     
    7° Bad Schandau – Dresda (50 km)
    Il primo incontro di oggi avverrà con la fortezza di Königstein, imponente nelle dimensioni e per la sua posizione dominante su un’ansa dell’Elba: una visita è d’obbligo! Sulla strada per Dresda passerete nei pressi del castello di Pillnitz, elegante dimora settecentesca con un magnifico parco punteggiato da statue, fontane e padiglioni. Raggiungete infine Dresda, meta finale del vostro tour. Nonostante i pesanti bombardamenti subiti durante la seconda guerra mondiale, la città non ha perso il suo fascino, grazie alla ricostruzione rispettosa dell’architettura originaria. Dresda saprà stupirvi con i suoi numerosi monumenti, musei e pinacoteche, fra cui la Gemäldegalerie, che ospita anche dipinti di Raffaello, Giorgione e Tiziano.  
     
    8° Dresda
    Dopo colazione, fine dei servizi

     

    Per motivi organizzativi, climatici o per disposizioni delle autorità locali, l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza.

     

  • Caratteristiche

    Tutti i percorsi sono stati studiati perché possiate apprezzare la bellezza dei luoghi restando lontani dal traffico. Pedalerete quindi su strade a basso traffico generalmente asfaltate; potrete incontrare anche dei tratti non asfaltati ma ben battuti.

     

    Nel complesso consigliamo questo itinerario a cicloturisti abituati alla bicicletta e a qualche dislivello. La ciclabile sarà indicata con cartelli gialli, le rotte turistiche invece sono rosse, gialle e blu. 

     

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel documento finale qualche giorno prima della partenza.

    Sarà facilmente raggiungibile dalla stazione dei treni di Praga a in bus o in taxi.


    In aereo
    Le principali compagnie aeree low cost e di linea raggiungono Praga dalle principali città italiane:

    • Easyjet da Milano Malpensa, Venezia e Napoli.
    • Czech Airlines da Bologna, Milano,Roma Fiumicino, Pisa, Venezia e Verona.
    • Ryanair da Bergamo, Roma Ciampino, Bologna, Pisa, Trapani.
    • Vueling da Roma Fiumicino.  

    Potrete richiedere una quotazione per voli di linea mandando una mail a: biglietteria@girolibero.it

     

    Dall’aeroporto per raggiungere la città potrete prendere i bus di linea “Airport express”, scendere a “Praha Mustek” e da li prendere un treno per l’hotel. In alternativa, potete prendere il bus numero 100 e raggiungere la stazione della metro Zlicin. Maggiori informazioni nel documento finale.


    In treno
    Non esistono collegamenti diretti dall’Italia a Praga, dovete prevedere diversi cambi. Orari e prezzi sui siti www.trenitalia.com oppure www.bahn.com. Dalla stazione potete raggiungere l’hotel con il treno o la metro.

    In auto
    A seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Praga. Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.
Vi ricordiamo che in Austria e Svizzera per circolare sulle autostrade è necessario avere il bollino/vignetta autostradale (Austria: 8,90 euro per 8 giorni, Svizzera: 38,50 valido 14 mesi da dicembre dell’anno prima a gennaio dell’anno dopo) acquistabili in tutti gli autogrill prima del confine.

    Parcheggio

    L’hotel di Praga ha un garage proprio; il posto auto deve essere richiesto al momento della prenotazione ed ha un costo di circa 15 € a notte, da pagare in loco.
    In alternativa è possibile parcheggiare a Dresda e poi raggiungere Praga in treno. Gli hotel di Dresda avranno generalmente un parcheggio a vostra disposizione gratuito o a pagamento (dai 5 ai 15 € giornalieri). 

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include:

    • 7 pernottamenti in hotel 3/4 stelle e pensioni;
    • tutte le colazioni.

     

    Il pranzo è libero. Lungo il percorso trovererete spesso negozi o ristoranti, ma se vi aspetta una tappa molto naturalistica acquistate acqua e cibo al mattino, prima di partire.

     

    È possibile prenotare le cene (bevande escluse). Solitamente a tre portate, potranno essere a menù fisso (alle volte con una o due varianti) o a buffet.


    ll primo giorno è dedicato all'arrivo in hotel: non si pedala, e il pernottamento è incluso nella quota.

    Da sapere:

    • troverete la lista hotel definitiva nel documento finale. 
    • in alcuni casi l'hotel potrà sistemare alcuni partecipanti in altre strutture collegate.
    • una variazione degli hotel può capitare, le strutture alternative saranno sempre della categoria prenotata.
    • la classificazione varia a seconda dalla nazione, ad esempio aria condizionata e ascensore non sono sempre presenti. 
    • alcuni hotel vi potranno chiedere un deposito cauzionale con carta di credito che verrà sbloccato alla vostra partenza. 
    • non tutte le strutture garantiscono la camera doppia con letti separati, potreste trovare camere matrimoniali con due materassi singoli.
    • le camere triple sono spesso camere doppie con letti aggiunti.

     

     

  • Bici e accessori

    Le bici disponibili in questo tour sono:

    • a 21/24 rapporti con freno a manubrio
    • a pedalata assistita a 21 rapporti.

     

    Le bici sono equipaggiate con:

    • kit di riparazione;
    • pompa;
    • lucchetto;
    • luci;
    • borsa porta mappa;
    • borsa laterale.

     

    Il casco è obbligatorio fino a 18 anni. Non lo noleggiamo, ma consigliamo sempre di indossarlo e farlo indossare ai bambini.

     

  • Materiale informativo

    Per permettervi di viaggiare autonomamente ma senza pensieri, prepariamo con cura il materiale informativo del percorso ciclabile.

    Prima della partenza invieremo il pacchetto informativo via corriere: chi ha seguito la prenotazione riceverà un pacchetto per camera/cabina.



    Riceverete a casa:

    • scheda tecnica della vacanza;
    • roadbook in ITALIANO e mappe;
    • assicurazione medico/bagaglio;
    • assicurazioni facoltative (se richieste al momento della prenotazione);
    • depliant informativi.


    Riceverete via mail, qualche giorno prima della partenza:

    • voucher vacanza a conferma dei servizi prenotati;
    • documento finale;
    • lista hotel.


    Riceverete in loco:   

    • voucher per hotel, servizi e trasferimenti prenotati. Attenzione! Fate sempre riferimento ai voucher, essenziali per poter usufruire dei servizi;
    • etichette bagaglio ;
    • mappe e cartografia necessaria per seguire il percorso del vostro tour.

     

    Controllate tutto il materiale, e se dovesse mancare qualcosa contattateci.

     

    In caso di prenotazioni sotto data riceverete via email una parte dei documenti ed il restante materiale vi verrà consegnato all'arrivo.

     

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la vacanza avrete a disposizione per le emergenze:

    • il nostro numero in Italia, attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00 
    • i contatti del referente locale.
     
  • 21 Impressioni di viaggio
    • Renata

      Vacanza del 05-12 agosto 2019

      Pubblicazione 19 agosto 2019

      Itinerario che, avendo come estremi due bellissime città sotto l'aspetto storico, culturale e artistico (Praga e Dresda) consente di percorrere oltre 200 chilometri immersi nella natura lungo le rive di un placido fiume frequentato da uccelli e anatre non trascurando di fare tappa nelle belle e caratteristiche cittadine della Boemia e della Sassonia, di visitare qualche castello e un parco naturale con il meraviglioso arco di pietra più grande d'Europa!
    • Alice

      Vacanza del 05-12 agosto 2019

      Pubblicazione 18 agosto 2019

      Durante questo viaggio ho avuto modo di fare esperienze e vedere luoghi che durante una vacanza classica non avrei potuto fare o vedere. A volte sono rimasta estasiata. Un giorno, per esempio, ho potuto godere di un tramonto sull'Elba indimenticabile. Non essendo una ciclista esperta, in alcuni tratti ho avuto qualche piccola difficoltà, ma tutto sommato sono riuscita ad arrivare alla fine senza problemi. Sicuramente proverò anche altre tappe!
    • Marcello

      Vacanza del 29 luglio - 05 agosto 2019

      Pubblicazione 10 agosto 2019

      Organizzarsi per viaggiare comodamente anche con la pioggia .
    • Ermanna Maria

      Vacanza del 02-08 giugno 2019

      Pubblicazione 18 giugno 2019

      E' stata per noi una vacanza senza intoppi e molto molto bella pertanto la consigliamo a tutti.
    • Nicola

      Vacanza del 29 luglio - 05 agosto 2018

      Pubblicazione 12 gennaio 2019

      Un viaggio interessantissimo che dalla misteriosa e magica Praga porta, attraverso la Moldava e l'Elba, nella altrettanto affascinante Dresda, città d'arte ricostruita dopo dagli orrori della seconda guerra mondiale.
      Nel percorso, che si svolge lontano dal traffico, quasi sempre lato fiume si incontrano città come Melnik, dal quale ammirare dall'alto l'incrocio tra i due fiumi, Terezin, tristemente nota per il campo di concentramento, e varie città barocche con i loro castelli, anche inquietanti come quello di Strekov. Dopo Decin si passa per la Svizzera Boema con lo spettacolare Pravčická brána, un arco naturale.
      Il percorso è virtualmente privo di salite, con un chilometraggio limitato e alla portata di tutti.
      Ottimo anche il clima, che ha regalato giornate da 30 gradi (abbastanza inusuali in queste terre). Decisamente da consigliare.
    • Adele

      Vacanza del 20-27 agosto 2018

      Pubblicazione 02 settembre 2018

      Bello e facile itinerario, anche se un po’ ripetitivo.
      Posti belli ed interessanti da vedere, anche se Dresda richiederebbe più tempo per la visita. Vale la pena di restare lì tempo extra.
    • Vittoria

      Vacanza del 12-19 agosto 2018

      Pubblicazione 25 agosto 2018

      Bellissimo giro, buona la sistemazione alberghiera che può migliorare, occorre che se la roadmap si basa sul conteggio parziale dei chilometri percorsi il contachilometri sia fornito, oppure che la sua mancanza sia segnalata in maniera evidente
    • Roberto

      Vacanza del 18-25 luglio 2018

      Pubblicazione 31 luglio 2018

      E una vacanza ricca e molto attiva. Se proprio siete a digiuno di bicicletta fatela con una e-bike.
    • Gianluigi

      Vacanza del 03-10 luglio 2018

      Pubblicazione 17 luglio 2018

    • Laura

      Vacanza del 03-10 luglio 2018

      Pubblicazione 16 luglio 2018

      Meglio fare Dresda Praga per avere il vento a favore.
      Noi che abbiamo fatto il contrario nell’ultimo tratto abbiamo sofferto e faticato molto a causa del vento contrario.
    • Rosella

      Vacanza del 30 giugno - 07 luglio 2018

      Pubblicazione 13 luglio 2018

      Itinerario molto ben distribuito fra la Boemia ceca e la Germania ex DDR, pianeggiante, accuratamente indicato nella varia segnaletica. Consigliati un giorno in più a Praga e uno a Dresda.
      Geniale la sosta a Bad Schandau con meritato pomeriggio alle terme, e l'escursione a piedi allo spettacolare ponte di roccia di Pravcice.
    • Antonio

      Vacanza del 30 giugno - 07 luglio 2018

      Pubblicazione 12 luglio 2018

      Bel tour facile basta un poco di allenamento. Molte località storiche da visitare e bei paesaggi. Ottime le terme in Germania. Consiglio prolungamento a Dresda bellissima città!
    • Elisabetta

      Vacanza del 03-10 ottobre 2017

      Pubblicazione 22 ottobre 2017

      La nostra prima vacanza in bici ci è piaciuta moltissimo, itinerario piuttosto rilassante (mettere in conto tempo variabile e un po' di vento contrario), perfetta la permanenza di due giorni a Praga per approffittare a pieno di questa magnifica città (premunitevi di carta giornaliera all'aeroporto, molto conveniente, visto che l'hotel è un po' distante dal centro).
      Carine le tappe intermedie in Repubblica Ceca, assolutamente da non perdere il bellissimo centro storico di Dresda. Itinerario fattibile se si è abituati ad andare in bici. Entrambi i paesi sono molto ospitali e si mangia bene. Gli amanti della birra possono approfittare di un'ampia offerta e prezzi convenienti in Rep. Ceca.
    • Achille

      Vacanza del 12-19 agosto 2017

      Pubblicazione 02 settembre 2017

      Interessante il percorso, molti posti visitabili lungo le varie tappe, Immancabile la visita alle città di Praga e Dresda, al campo di Terezin, al parco nazionale di Hresko e alla fortezza di Konigstein
    • Teresa

      Vacanza del 18-25 agosto 2017

      Pubblicazione 30 agosto 2017

      Bella la pista ciclabile, belli i paesaggi, buona la cucina!
    • Paola

      Vacanza del 12-19 agosto 2017

      Pubblicazione 30 agosto 2017

      Percorso semplice (solo un paio di salite) e ben segnalato.
      Bene gli alberghi ed i pasti inclusi, assolutamente abbondanti per i nostri standard ma dopo un pranzo al sacco ci può stare. Birre molto economiche in Repubblica Ceca.
      Le città minori sono comunque interessanti, Praga e Dresda meritano tempo per essere visitate bene (abbiamo aggiunto un giorno a Dresda appunto per questo).
      Tantissimi ciclisti percorrono questo itinerario, sia in un senso che nell'altro.
      Mi sento di suggerire questo viaggio perché alla portata di tutti e con un chilometraggio direi contenuto.
    • Gabriele

      Vacanza del 12-19 agosto 2017

      Pubblicazione 24 agosto 2017

      Percorso facile senza particolari dislivelli a parte un paio di punti e bello dal punta di vista paesaggistico.
    • Elisa

      Vacanza del 12-19 agosto 2017

      Pubblicazione 24 agosto 2017

      Piste ciclabili efficienti, paesaggi molto belli e località in cui sostare davvero suggestive un viaggio che consiglio a tutti, con un minimo di preparazione è fattibile senza difficoltà.
    • Giuseppe

      Vacanza del 13-20 agosto 2016

      Pubblicazione 25 settembre 2016

      In generale, a parte qualche piccolo intoppo, è andata molto bene.
    • Piera

      Vacanza del 06-13 agosto 2016

      Pubblicazione 09 settembre 2016

      Buon giro,belle Praga e Dresda...un pochino meno il paesaggio boemo....il tempo non ha aiutato....bella esperienza..quella sul Danubio indimenticabile....
    • Aldo

      Vacanza del 06-13 agosto 2016

      Pubblicazione 09 settembre 2016

      Bellissima vacanza. Organizzazione impeccabile.
16
21