• Info

    Formula vacanza

    in gruppo italiano

     

    Date di partenza

    sabato 3.08.19

    sabato 17.08.19

     

    Quota per persona in doppia

    830 € hotel 3/4* e pensione

     

    Comprende

    • 7 pernottamenti con colazione
    • 6 cene (escluse bevande e seconda cena a Cracovia)
    • trasporto bagagli
    • accompagnatore locale parlante italiano
    • mezzo di supporto
    • ingresso alle miniere di sale di Wieliczka
    • visita guidata di Cracovia
    • assicurazione medico/bagaglio

     

    Non comprende

    • viaggio di andata e ritorno
    • seconda cena a Varsavia 
    • bevande ai pasti
    • pranzi
    • ingressi a musei/monumenti 
    • quanto non specificato nella “quota comprende”

     

    Supplementi

    190 € camera singola

    65/150 € noleggio bici/bici elettrica

     

    Notte extra con colazione Cracovia/Varsavia:

    65/70 in camera doppia

    90/95 in camera singola

  • Itinerario

    1° Cracovia

    Arrivo individuale a Cracovia e sistemazione in hotel. Alle 18:00 appuntamento di benvenuto con il nostro accompagnatore e presentazione del tour. La città ci accoglie in grande stile con il suo affascinante cuore medievale, dichiarato patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Pernottamento a Cracovia.

     

    2° Cracovia – miniere di sale di Wieliczka – Cracovia (15 km)

    Buongiorno Cracovia! Questa mattina un breve trasferimento ci porta a Tyniec per la consegna bici. Da qui partiamo per la prima pedalata lungo la Vistola e ritorniamo a Cracovia. La giornata non finisce qui, perché un altro breve trasferimento ci accompagna alla miniera di sale di Wieliczka. Visitiamo le decoratissime chiese e le numerose stanze sotterranee, un’esperienza unica! Già 700 anni fa questo sito veniva sfruttato per l'estrazione del sale: tunnel lunghi chilometri sono stati scavati sotto terra, ricavandone una vera e propria città nel sale, in cui troviamo una cappella e addirittura un ospedale. 

    Cena libera e pernottamento a Cracovia.

     

    3° Cracovia – Nowe Brzesko (25 km)

    L’occasione oggi è perfetta per approfondire la conoscenza della città che ci ospita con una visita guidata di 3 ore. In particolare, avremo modo di vedere i simboli di Cracovia: la meravigliosa piazza del mercato, una delle più belle d’Europa, il Sukiennice, ossia il Mercato dei Tessuti, e la basilica gotica di Santa Maria con il suo altare, considerato il “gioiello” di Cracovia. Con un breve trasferimento raggiungeremo Niepołomice, da dove ha inizio il nostro tour in bici attraverso un lussureggiante paesaggio boschivo fino a Nowe Brzesko, dove pernotteremo.

     

    4° Nowe Brzesko – Sandomierz (50 km)

    Pronti ad iniziare la pedalata lungo la Vistola? Passiamo tra piccoli e graziosi villaggi, dove il tempo non sembra avere fretta di passare, fino a raggiungere Zalipie per la prima visita della giornata: il museo delle casette dipinte. Da qui ci aspetta un trasferimento in bus fino a Sandomierz, una delle più antiche città della Polonia, che, proprio come Roma, è stata costruita su sette colli.   

     

    5° Sandomierz – Baranów Sandomierski – Sandomierz (35 km)

    Dopo colazione breve trasferimento a Tarnobrzeg. Da qui in bici raggiungiamo Baranów Sandomierski una tranquilla cittadina dominata dall’imponente castello, che risplende nella sua architettura bianca rinascimentale tra il verde dei bei giardini circostanti. Visita agli interni decorati e arredati del castello e ritorno in bici a Sandomierz lungo le strette alzaie che costeggiano il fiume Vistola.

     

    6° Sandomierz – Kazimierz Dolny (50 km + bus)

    Dopo colazione trasferimento in bus fino a Józefów sulla Vistola. Da qui partiamo sui pedali  attraverso i paesini che sorgono lungo la Vistola fermandoci di tanto in tanto lungo il fiume per ristorarci. Le numerose aree naturali protette ci permetteranno di scorgere qua e là alcune specie di uccelli davvero insolite. Nel pomeriggio arriviamo a Kazimierz Dolny che nel XVII e XVIII secolo era un vero e proprio porto sul fiume, di cruciale importanza per l’esportazione del grano polacco. I magazzini di stoccaggio sono stati recuperati e molti di essi sono stati trasformati in hotel e pensioni. Kazimierz è una “Shtetl”, che in lingua yiddish significa cittadina con alta percentuale di popolazione di religione ebraica. Cena e pernottamento a Kazimierz Dolny.

     

    7° Kazimierz Dolny – Varsavia (40 km)

    Anche oggi  transfer in bus fino a Gora Kalwaria, località che deve il suo nome proprio al “Calvario”, centro religioso voluto dal vescovo Stefan Wierzbowski, incoraggiato dalla rassomiglianza del paesaggio a quello della Terra Santa. Tornati in sella, pedaleremo ancora un pochino per raggiungere Varsavia. Con la Città Vecchia e la Città Nuova, gli edifici del realismo socialista, la “Strada Reale” e i bellissimi parchi, l’antica capitale ci sorprenderà per la sua vivacità di stili e di vita. 

     

    8° Varsavia

    Dopo colazione, saluti e baci.

    Per chi lo desidera, possibilità di prenotare un tour in bus della città con visita del centro storico e del Park Lazienki.

     

    Per motivi organizzativi, climatici o per disposizioni delle autorità locali, l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza. In caso di chiusure di musei, monumenti e siti non prevedibili al momento della pubblicazione del presente programma, ci riserviamo il diritto di sostituire la visita con altri luoghi di interesse, anche in loco.

     

  • Caratteristiche

    Il tour parte dai piedi dei Carpazi, da Cracovia, fino ad arrivare alle pianure della capitale, Varsavia, seguendo sempre il corso del fiume Vistola. 

     

    Come tutti i percorsi cicloturistici che seguono i corsi d’acqua presenta un andamento pianeggiante, ma data la vicinanza dei monti, non mancano saliscendi e qualche salita un po’ più impegnativa. Il chilometraggio limitato permette comunque di affrontare questi facili dislivelli con calma e al proprio ritmo, senza alcuna difficoltà. 

     

    Non ci sono ciclabili in questo tour, ma sono state selezionate strade secondarie, alzaie e percorsi in mezzo ai boschi dove il traffico è limitato. Qualche volta lo sterrato può diventare un po’ impegnativo, soprattutto in caso di pioggia.

     

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel documento finale qualche giorno prima della partenza. Sarà facilmente raggiungibile dalla stazione dei treni di Cracovia a piedi, in tram o in taxi.

     

    In aereo

    L’aeroporto di Cracovia è collegato con i principali aeroporti italiani dalle seguenti compagnie aeree:

    Ryanair da Bergamo, Bologna, Cagliari, Lamezia, Malpensa, Napoli, Pisa, Trapani, Ciampino, Venezia e Pescara.

    Eurowings da Malpensa, Napoli e Fiumicino.

    Alitalia da Roma.

     

    Dall’aeroporto potete raggiungere il centro con gli economici bus della linea 208, 252, mentre la notte, il 902 (costo 4 PLN, circa 1 €). I biglietti sono acquistabili alla macchinetta automatica presso il terminal arrivi al livello 0 oppure alla fermata del bus. Per maggiori informazioni consultate il sito: www.krakowairport.pl/en.

     

    Potrete chiedere una quotazione per voli di linea mandando una mail a: biglietteria@girolibero.it

     

    In treno

    Non esistono collegamenti diretti dall’Italia a Cracovia, dovete prevedere diversi cambi. Orari e prezzi sui siti Trenitalia oppure Ferrovie Tedesche Deutsche Bahn.

     

    In auto

    A seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Cracovia.Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.

     

    Parcheggio

    Parcheggi economici sono disponibili nei pressi dell’aeroporto al costo di circa 50/60 € per tutta la settimana. In alternativa alcuni hotel dispongono di parcheggio al costo di ca. 10 € al giorno. 

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include 6 pernottamenti in hotel 3/4* e 1 pernottamento in una pensione in camere singole/doppie con bagni privati.

    Sono incluse la colazione e le cene (escluse bevande e la seconda cena a Cracovia).

    Su richiesta, con pagamento anticipato, è possibile prenotare delle notti extra ad inizio e fine tour. Queste non saranno incluse nell’assicurazione medico-bagaglio.

     

    In rari casi è possibile che il gruppo venga diviso in due strutture che saranno il più possibile vicine tra di loro.

     

    Vi ricordiamo che le categorie dell’hotel sono assegnate in base alla classificazione prevista nella nazione ospitante; ci potranno pertanto essere alcune differenze rispetto alla classificazione italiana. Per esempio aria condizionata e ascensore non sono sempre presenti.

     

    Nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

  • Bici e accessori

    Le biciclette che riceverete sono city-bike 21 rapporti, con freno a manubrio. E’ possibile prenotare le biciclette elettriche a seconda della disponibilità.

     

    Le bici sono equipaggiate con:

    - lucchetto 

    - borsa laterale.

     

    Anche se non è obbligatorio, il casco è sempre consigliato. Non vi verrà tuttavia fornito, per questo consigliamo di portare il vostro caschetto personale.

     

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, solo se effettuato il saldo, vi invieremo vai mail il Documento Finale con: 

    - la conferma dell'orario e del luogo di incontro;

    - indirizzi e numeri di telefono utili;

    - nome e numero dell’accompagnatore;

    - eventuali info personalizzate.

     

  • Al vostro fianco

    Accompagnatore locale per tutta la durata del viaggio.

    I nostri accompagnatori sono persone esperte nel condurre un gruppo in bicicletta e con una formazione dedicata. Sono appassionati viaggiatori e persone intraprendenti, che sanno dare informazioni utili e aiutare in caso di inconvenienti tecnici con la bici.

     

    Durante il viaggio, in caso di necessità, potete contattare il numero: 

    • dell’accompagnatore;

    • di emergenza attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00.

  • 6 Impressioni di viaggio
    • Giovanna

      Vacanza del 11-18 agosto 2018

      Pubblicazione 24 agosto 2018

      Cisano sicuramente itinerari più suggestivi
      Notevoli le città di partenza e arrivo
    • Franco

      Vacanza del 12-19 agosto 2017

      Pubblicazione 01 settembre 2017

      Tempo buono e ottima compagnia fanno sicuramente una buona vacanza
    • Alberto

      Vacanza del 12-19 agosto 2017

      Pubblicazione 27 agosto 2017

      Molto belle le città visitate, non solo Cracovia e Varsavia (che meriterebbero qualche giorno in più di visita) ma anche le cittadine intermedie. Per quanto riguarda la campagna polacca e molto simile alla pianura padana, un po' piatta. Meno male che a rallegrare l'itinerario c'erano le traversate in traghetto della Vistola, il paesino colorato di Zalipie e le merende tra campi e meleti. La lunghezza delle singole tappe è veramente alla portata di tutte le gambe. Anche quella da 60 km era solo un po' lunga ma tutta in pianura. La pista ciclabile è interamente asfaltata ad eccezione di poche decine di km in strade sterrate a basso traffico. Comunque gli automobilisti polacchi son molto rispettosi dei ciclisti.
      Bravissima la nostra accompagnatrice Henryka che col suo accento romanesco non pareva proprio una polacca. Simpatica, sempre disponibile e attenta a tutte le esigenze alimentari e non, ha sempre aspettato i ritardatari ad ogni bivio. Anche il giorno dopo al nostro arrivo a Varsavia ci ha seguito nel tour (facoltativo) e non ha mancato di darci consigli su come muoversi.
    • Tatiana

      Vacanza del 12-19 agosto 2017

      Pubblicazione 24 agosto 2017

      È un bel giro in un paese che gli italiani non conoscono.
    • Maurizio

      Vacanza del 05-12 agosto 2017

      Pubblicazione 17 agosto 2017

      Viaggio molto divertente anche la compagnia di tutto il gruppo
    • Monica

      Vacanza del 13-20 agosto 2016

      Pubblicazione 11 settembre 2016

      viaggio molto ben strutturato, guida simpaticissima. il fiume era vicino, lo abbiamo attraversato un paio di volte, ma tranne la ciclabile nei dintorni di Cracovia il percorso è all'interno. Per me è stata la prima volta in Polonia e questo viaggio ha stimolato le mie curiosità e magari un giorno andrò a conoscere la zona dei laghi e dei parchi (per me più interessanti perchè meno culturale e più naturalistico)
21
6