• Info

    Formula vacanza

    individuale

     

    Date di partenza

    ogni venerdì, sabato e domenica dal 14.04 al 5.05 e dal 6.09 al 22.09, e ogni giorno dal 6.05 al 1.09.19

     

    Quota per persona in doppia

    710 € hotel 3/4*

     

    Comprende

    • 7 pernottamenti con colazione
    • trasporto bagagli
    • materiale informativo 
    • tracce GPS
    • assistenza telefonica
    • assicurazione medico/bagaglio

     

    Non comprende

    • viaggio a/r dall'Italia
    • tasse di soggiorno 
    • contachilometri e caschetto
    • biglietti di ingresso alle attrazioni indicate nel programma
    • trasporti come da programma 
    • quanto non specificato alla voce “Comprende”

     

    Supplementi
    210 € camera singola
    210 € cene (bevande escluse)


    20/40 € supplemento pernottamento il sabato ad Amsterdam in doppia/singola
    55 € alta stagione in doppia partenze 13.04-15.04, 21.05-22.05, 12.06-15.06, 12.09-16.09.19
    105 € alta stagione in singola partenze 13.04-15.04, 21.05-22.05, 12.06-15.06, 12.09-16.09.19

    30 € supplemento hotel centrale a Dordrecht

     

    84 € noleggio bici
    175 € bici elettrica
    10 € noleggio GPS
    20 € assistenza bici *

     

    Notti extra in doppia/singola con colazione:
    70/120 € ad Amsterdam
    90/140 € ad Amsterdam (sabato e 13.04-15.04, 20.05-21.05, 12.06-15.06, 12.09-16.09.19)

     

     

    * Il supplemento “assistenza bici” vi darà la possibilità, in caso di foratura o problema meccanico del mezzo, di essere raggiunti da un meccanico che potrà riparare o sostituire la bicicletta danneggiata.

     

    Riduzioni
    Per la terza persona in camera:
    20% 4-11 anni
    10% dai 12 anni

  • Itinerario

    Arrivo individuale ad Amsterdam.

    Oggi non si pedala, ma il pernottamento è ugualmente incluso nella quota.
    La vostra vacanza partirà proprio da Amsterdam, il regno delle biciclette. Una passeggiata attraverso il centro storico svelerà gli innumerevoli luoghi di interesse di questa città che traspira fascino e cultura. Consigliamo la visita ad uno dei suoi musei (quello di Van Gogh, il Rijksmuseum, la casa di Anna Frank, il Nemo, museo della scienza e della tecnologia) e un giro tra i parchi e le numerose piazze affollate.

     

    2° Amsterdam – Gouda (80 km)
    Pedalata attraverso la campagna olandese tra polder, piccole comunità contadine e cittadine come il grazioso borgo medievale di Oudewater. Meta della giornata è la città di Gouda, famosa per la fabbricazione delle pipe, e naturalmente per il formaggio. Da non perdere il centro storico con il bel municipio gotico e la pesa, The Waag, risalente al 1667. Consigliamo inoltre di assaggiare gli stroopwafel, deliziose cialde biscottate con un ripieno di caramello, create nel XIX secolo.

     

    3° Gouda – Dordrecht (45 km)
    La prima parte della giornata sarà dedicata ad una delle più famose attrazioni dell’Olanda: i mulini di Kinderdijk, costruiti nel 1740 per difendere il territorio dalle inondazioni. Questa lunghissima serie di mulini a vento, posizionati tutti in fila uno accanto all’altro, è stata costruita proprio in questo punto per drenare l’acqua del polder. Da qui pedalerete fino a Doordrecht, una delle più antiche città d’Olanda, famosa per il sinodo delle chiese riformate del 1619, dove nacque la Confessio Belgica.

     

    4° Dordrecht – Willemstad (45 km)
    In mattinata la strada vi condurrà ad uno dei pochi bacini d’acqua dolce d’Europa: il parco nazionale di Biesbosch, che ebbe origine nella prima metà del XV secolo, in seguito ad una disastrosa alluvione. Costituito da una fitta rete di canali e ruscelli, è un'area importante per molti uccelli acquatici. Al termine della giornata arriverete a Willemstad, cittadina caratterizzata dalla sua fortificazione a stella con sette punte.

     

    5° Willemstad – Schuddebeurs/Zierikzee (50 km)
    Oggi entrerete nella provincia della Zelanda, il cui nome significa letteralmente "Terra di mare". Originariamente era composta da decine di isole che oggi sono collegate tra loro da dighe e ponti che rendono questa provincia una terra sospesa tra terra e mare. Attraversando un patchwork di terre emerse e dune arriverete a Schuddebeurs, paesino rurale con i suoi numerosi cottage in legno, oppure a Zierikzee.

     

    6° Schuddebeurs/Zierikzee – Vlissingen/Middelburg (55 km)
    Sia che abbiate pernottato a Schuddebeurs che a Zierikzee, una passeggiata tra le viuzze di quest’ultima cittadina è d’obbligo! Principale porto della Zelanda durante il Medioevo, il paese ha un’antica torre sulla quale vi consigliamo di salire per godere dell’affascinante paesaggio. Scoprirete nel corso della giornata lo splendore nostalgico di Middelburg, capoluogo della Zelanda che tra il 16° e il 17° secolo fu una delle città commerciali più importanti d’Olanda. Se il vostro pernottamento non sarà a Middelburg, proseguite per Vlissingen, città natale dell’ammiraglio olandese Michiel de Ruyter, la cui statua si trova sul tranquillo lungomare.

     

    7° Vlissingen/Middelburg – Bruges (50 km)
    La giornata di oggi inizierà con un breve tragitto in battello per raggiungere le Zelanda fiamminga. Attraversato il confine con il Belgio raggiungerete la romantica Damme, per poi proseguire verso Bruges la perla delle Fiandre! Dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, consigliamo vivamente una passeggiata nel caratteristico centro storico del XIII secolo, per visitare le piazze Markt e Burg, la torre campanaria, il municipio e molto altro ancora. E per recuperare le energie, una buona birra belga e “frites”!

     

    8° Bruges
    Dopo colazione, fine dei servizi.

     

    Per motivi organizzativi, climatici o per disposizioni delle autorità locali, l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza. 

     

     

    logo rembrandt 2019

     

    Nel 2019 l’Olanda celebra il suo grande maestro Rembrandt.

    Ad Amsterdam, Delft, Dordrecht, Haarlem, Hoorn ed Enkhuizen, Leida, Middelburg e L'Aia ci saranno mostre ed eventi per i 350 anni dalla sua morte. Tutte le info su Holland.com, approfittane!

     

     

  • Caratteristiche

    L’Olanda e il Belgio sono notoriamente il regno delle biciclette: sicuramente aiuta il terreno completamente piatto, sotto il livello del mare. Occorre ricordare che il meteo potrebbe rendere un po' più difficile la vostra pedalata, finalmente!

     

    La rete delle piste ciclabili, quasi tutte asfaltate o ben lastricate, è molto fitta e ben segnalata. 

       

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel documento finale qualche giorno prima della partenza.

     

    In aereo
    Volare su Amsterdam è il modo più comodo per raggiungere il punto di partenza. Ecco le principali compagnie low cost e di linea che volano su Amsterdam Schiphol:

    Transavia da Bari, Napoli, Pisa, Olbia, Catania, Palermo, Verona.
    Easyjet da Catania, Milano Linate, Milano Malpensa, Napoli, Roma Fiumicino, Olbia, Venezia.
    Klm da Bologna, Firenze, Genova, Milano Linate, Milano Malpensa, Roma Fiumicino, Torino.
    Alitalia da Milano Linate, Roma Fiumicino, Palermo, Catania.
    Vueling da Roma Fiumicino, Milano Malpensa.

     

    Potrete richiedere una quotazione per voli di linea mandando una mail a: biglietteria@girolibero.it.

     

    Per raggiungere il centro città dovrete arrivare fino alla stazione centrale di Amsterdam prendendo il treno direttamente dall’aeroporto. Potrete acquistare i biglietti alle casse automatiche, funzionanti perlopiù con bancomat/carta di credito. La durata del tragitto sarà ca. 15 minuti, il costo ca. 5 €. Per prenotare i biglietti del treno visitate il sito: www.ns.nl.

     

    In treno
    Non esistono collegamenti diretti dall’Italia ad Amsterdam, dovete prevedere diversi cambi. Orari e prezzi sui siti TrenitaliaFerrovie Tedesche Deutsche Bahn oppure www.ns.nl. La stazione di arrivo è Amsterdam Centraal Station.

     

    In auto
    A seconda della città di partenza ci sono diversi itinerari per raggiungere Amsterdam. Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.
    Vi ricordiamo che in Austria e Svizzera per circolare sulle autostrade è necessario avere il bollino/vignetta autostradale (Austria: 8,80 euro per 8 giorni, Svizzera: 38,50 valido 14 mesi da dicembre dell’anno prima a gennaio dell’anno dopo) acquistabili in tutti gli autogrill prima del confine.

     

    Parcheggio
    Presso il vostro hotel di partenza sarà disponibile un parcheggio custodito e coperto al costo di 12,50 € al giorno.
    In alternativa, a questo sito potrete trovare l’indirizzo di numerosi parcheggi aperti 7 giorni su 7: www.amsterdam.info/parking
    Vi suggeriamo in particolare:

    • parcheggio presso l’aeroporto di Schiphol nell’area Smart parking, prenotabile al sito www.schiphol.nl. Il costo per 8 giorni è ca. 70/100 €. 
    • P1 Parking Amsterdam Centre: (Prins Hendrikkade 20A). Questo è il parcheggio più vicino agli imbarchi Scheepvaart Kwartier e Oosterdok. Prenotabile al sito: www.p1.nl. Il costo per 8 giorni è ca. 160 €.

     

    Prezzi e orari soggetti a variazioni.

     

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include 7 pernottamenti in hotel 3/4*.
    Sempre inclusa la colazione, e sarà possibile prenotare le cene.

     

    Il tour include:

    • 7 pernottamenti in hotel 3/4 stelle; 
    • tutte le colazioni.

    Il pranzo è libero. Lungo il percorso trovererete spesso negozi o ristoranti, ma se vi aspetta una tappa molto naturalistica acquistate acqua e cibo al mattino, prima di partire.

     

    É possibile prenotare le cene (bevande escluse). Solitamente a tre portate, potranno essere a menù fisso (alle volte con una o due varianti) o a buffet.

     

    ll primo giorno è dedicato all'arrivo e al primo pernottamento, non è prevista nessuna pedalata.

     

    Da sapere:

    • troverete la lista hotel definitiva nel documento finale.
    • in alcuni casi l'hotel potrà sistemare alcuni partecipanti in altre strutture collegate.
    • una variazione degli hotel può capitare, le strutture alternative saranno sempre della categoria prenotata.
    • la classificazione varia a seconda dalla nazione, ad esempio aria condizionata e ascensore non sono sempre presenti.
    • alcuni hotel vi potranno chiedere un deposito cauzionale con carta di credito che verrà sbloccato alla vostra partenza.
    • non tutte le strutture garantiscono la camera doppia con letti separati, potreste trovare camere matrimoniali con due materassi singoli.
    • le camere triple sono spesso camere doppie con letti aggiunti.

     

     

  • Bici e accessori

    Le bici disponibili in questo tour sono:

    • city bike a 21 rapporti con freno a manubrio.
    • a pedalata assistita a 21 rapporti con freno a manubrio.

     

    Le bici sono equipaggiate con:

    • borsa laterale
    • lucchetto
    • kit di riparazione

    Il casco non è obbligatorio. Non lo noleggiamo, ma consigliamo sempre di utilizzarlo.

     

     

  • Materiale informativo

    Per permettervi di viaggiare autonomamente ma senza pensieri, prepariamo con cura il materiale informativo del percorso ciclabile.

    Prima della partenza invieremo il pacchetto informativo via mail a chi ha seguito la prenotazione.

     

    Riceverete via mail, a qualche giorno dalla partenza:

    • voucher vacanza come conferma dei servizi prenotati 
    • scheda tecnica della vacanza
    • tracce GPS
    • assicurazione medico/bagaglio
    • documento finale
    • lista hotel valida come voucher per gli hotel.

     

    Riceverete in loco:

    • etichette bagaglio;
    • roadbook del tour in italiano;
    • mappe con lista di knookpunkte da seguire.

     

    Controllate tutto il materiale, e se dovesse mancare qualcosa contattateci.

     

    In caso di prenotazioni sotto data riceverete via email una parte dei documenti e tutto il resto vi verrà consegnato all'arrivo.

     

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la vacanza avrete a disposizione per emergenze:

    • il numero di Girolibero in Italia, attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00 
    • i contatti del referente locale.
  • 9 Impressioni di viaggio
    • Laura

      Vacanza del 19-26 aprile 2019

      Pubblicazione 08 maggio 2019

      Itinerario molto valido percorsi immersi nella natura, alla scoperta di posti meravigliosi. Hotel con standard alti nessuna nota negativa, diventa faticoso col vento a sfavore.
    • Mario

      Vacanza del 06-13 agosto 2018

      Pubblicazione 20 agosto 2018

      Abbiamo trovato, con nostra sorpresa, il paesaggio della campagna olandese molto bello e vario.
    • Andrea

      Vacanza del 20-27 luglio 2018

      Pubblicazione 17 agosto 2018

      Il percorso effettuato nella seconda metà di luglio, favorito da un clima senza pioggia e con giornate molto calde, è stato vario ed interessante. Abbiamo pedalato tra mulini, polder, canali e spiagge tuffandoci per rinfrescarci in canali ed al mare, con partenza ed arrivo in due città affascinati, bagnate da ottima birra.
    • Alessandro

      Vacanza del 05-12 agosto 2018

      Pubblicazione 17 agosto 2018

      Partire senza copri sella è una follia, ma farlo senza acqua è anche peggio: in una giornata assolata io ho bevuto un litro ogni 20 km. Talco e Fissan potrebbero essere molto utili.

      GiroliberoGirolibero risponde

      Grazie dei consigli Alessandro :)
    • Federica

      Vacanza del 21-28 luglio 2018

      Pubblicazione 04 agosto 2018

      Un giro con tutte tappe interessanti, poca gente, semplice e fattibile (tranne il primo giorno) anche per non esperti. Eviterei i periodi molto caldi perché molte ciclabili sono al sole e non tutti gli alberghi sebbene caratteristici, hanno Aria condizionata. Nonostante il caldo sofferto, lo rifarei! Bellissimo!
    • Francesco

      Vacanza del 03-10 luglio 2018

      Pubblicazione 16 luglio 2018

      Ormai conosco la vostra organizzazione per aver eseguito altri percorsi (Ciclabile del Danubio e Avenue Verte) e anche questa volta ci siamo trovati benissimo, il percorso è molto bello dove la parte naturalistica si unisce con quella culturale in una alternanza di paesaggi stupendi.
      Il percorso è adatto a tutti anche per chi usa la bici saltuariamente e non richiede particolare allenamento. La consiglio a tutti.
    • Maria

      Vacanza del 01-08 luglio 2017

      Pubblicazione 13 luglio 2017

      Affrontate con serenità il percorso anche se avete ragazzini dai 8/10 anni e lasciatevi travolgere dalla natura.
    • Francesca

      Vacanza del 07-14 agosto 2016

      Pubblicazione 21 settembre 2016

      Mi sono dimenticata la log-in del pc in ufficio, ho conosciuto persone interessanti, sono dimagrita mangiando tanto, ho ballato in piazza a Bruges, ho preso tanta pioggia e tanto vento, mi ha punto un ape e ho respirato a pieni polmoni tanta aria buona. Insomma sono rinata. A proposito, il mio compagno/patito di bici era in estasi.
      Grazie Girolibero.
    • Dario

      Vacanza del 07-14 agosto 2016

      Pubblicazione 09 settembre 2016

      Molto bella la campagna, sembra uscita da un libro di fiabe. Amsterdam complicata da attraversare in bicicletta. Segnaletica migliorabile. Alberghi molto buoni.
16
9