• Info

    Formula vacanza

    in gruppo italiano

     

    Date di partenza

    sabato 21.07, 04.08 e 18.08.18

    partenze da Praga sabato 28.07 e 11.08.18

     

    Quota per persona in doppia

    680 € hotel 3/4*

     

    Comprende

    • 6 pernottamenti con colazione
    • 4 cene (escluse bevande e cene a Dresda e Praga)
    • trasporto bagagli
    • accompagnatore Girolibero
    • assicurazione medico/bagaglio

    Non comprende

    • viaggio per Dresda e da Praga
    • cene a Dresda e Praga
    • bevande ai pasti
    • pranzi
    • ingressi a musei/monumenti
    • trasferimenti in traghetto
    • quanto non specificato nella "quota comprende"

    Supplementi

    160 € camera singola

    80 € noleggio bici

    190 € bici elettrica

     

    Notti extra in doppia/singola con colazione:

    58/90 € a Dresda

    45/75 € a Praga

  • Itinerario

    1° Arrivo a Dresda, la città 

    Sistemazione in hotel dalle 18:00, ad accogliervi ci sarà il vostro accompagnatore che dopo un breve incontro di benvenuto, saprà consigliarvi la birreria migliore per un gustoso brindisi in compagnia. Per finire la serata passeggiata nel centro e lungo le terrazze sull'Elba che Goethe descrisse come "il balcone d'Europa".

     

    2° Dresda – Bad Schandau (45 km)

    Primo giorno in sella: risalendo il corso dell’Elba lasciamo Dresda e pedaliamo in direzione di Pillnitz, dove si trova la residenza estiva del re di Sassonia, con il suo meraviglioso parco. Dopo una meritata sosta pranzo a Pirna, dal magnifico centro storico ritratto dal Canaletto, ci inoltreremo ancor più nella valle scavata dal fiume, nel paesaggio ricoperto da rigogliosi boschi e saliremo in bici o col bus alla Fortezza di Königstein, una delle più grandi d’Europa, un vero e proprio museo storico-militare all’aperto, cassaforte del tesoro di Augusto il Forte. Arriveremo infine a Bad Schandau, cittadina termale in cui soggiornarono i pittori romantici che vennero ispirati dai meravigliosi e selvaggi ambienti naturali.

     

    3° Bad Schandau – Decin (30 km)

    Salutiamo la Germania e facciamo il nostro ingresso in Repubblica Ceca, che ci dà il benvenuto fin da subito con una delle sue meraviglie naturali più stupefacenti: il Parco Nazionale Narodni-Ceske Svycarsko, che potremo apprezzare con una piccola deviazione e una facile passeggiata. Il parco è un portentoso insieme di foresta e rocce arenarie, e la sua principale attrazione è il Monumento Nazionale alla Natura, il Pravcicka brana, un grandioso ponte naturale in pietra. Arriviamo a Decin dove, nei giardini del castello, con una cinta muraria perfettamente conservata, potremmo ammirare il roseto e passeggiare con le numerose famiglie di pavoni ospiti del castello.

     

    4° Decin – Litomerice (50 km)

    Passati sulla sponda sinistra del fiume proseguiamo per qualche chilometro per poi salire in bici (facoltativo) fino al castello di Strekov: la vista che si gode dall’alto della fortezza vale davvero la fatica. Tra campagne e coltivazioni di luppolo arriviamo a Velke Brezno dove potremo visitare un birrificio e degustarne l’ottima birra prodotta. La meta finale è la città vescovile di Litomerice, una delle più antiche della Boemia, con la sua  armoniosa piazza circondata da palazzi in diversi stili architettonici. C’è però da aggiungere che se il tempo lo permette, prima di arrivar, potremo farci un bel bagno nel meraviglioso lago formatosi nell’ansa dell'Elba.

     

    5° Litomerice – Melnik (50 km)

    La nostra guida Rosa ci accompagna a Terezin, tristemente famosa per il suo campo di concentramento: nata in origine come fortezza, questa cittadina fu scelta dai nazisti proprio per la sua impenetrabilità. Nell’arco della giornata però  lasceremo spazio anche al sapore: con un po’ di fortuna, durante il tragitto potremo trovare prugne e ciliegie selvatiche, per gustare questa splendida campagna con tutti e cinque i sensi. Nella cittadina barocca di Roudnice nad Labem faremo la sosta pranzo e nel pomeriggio arrivieremo a Melnik situata in cima alla collina, con la bellissima piazza del Castello e la vista panoramica sulla confluenza della Moldava nell'Elba. 

     

    6° Melnik – Praga (60 km)

    È tempo di salutare il nostro compagno di viaggio, l’Elba, per iniziare a pedalare lungo un altro grande fiume ceco, la Moldava, che ci guiderà verso Praga. Prima però consigliamo di visitare gli splendidi giardini della fastosa residenza di Veltrusy e del castello di Troja. Dopo aver attraversato il fiume, eccoci finalmente nella Città d’Oro, nota anche come Città delle Cento Torri. Impossibile elencare tutto ciò che questa capitale europea ha da offrire, ma, se volete anche solo respirare la sua famosa atmosfera romantica, consigliamo una passeggiata sul ponte San Carlo in direzione del centro, con la torre dell’orologio, la cattedrale, e ovviamente il celeberrimo cimitero ebraico.

     

    7° Praga ci saluta, alla prossima!

    Dopo colazione, fine dei servizi. 

     

    Per motivi organizzativi, climatici o legati a disposizioni delle autorità locali indipendenti dalla nostra volontà, l’itinerario potrebbe subire modifiche più o meno considerevoli prima e/o durante la vacanza. Lungo il percorso ci potrebbero essere deviazioni temporanee impossibili da prevedere: ciascun ciclista è tenuto a decidere in autonomia se e come affrontare questi tratti.

     

  • Caratteristiche

    Percorso per la maggior parte pianeggiante su strade a basso traffico e piste ciclabili, in ambienti rurali e cittadini. Alcune tappe presentano più saliscendi, con alcune brevi salite che si possono comunque affrontare anche a piedi. Sono presenti dei tratti di sterrato, ben battuto.

     

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel documento finale qualche giorno prima della partenza.

    In aereo
    L’aeroporto di Dresda è collegato con 1 scalo con i principali aeroporti italiani dalle seguenti compagnie aeree:
    Lufthansa da Ancona, Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Lamezia Terme, Milano, Napoli, Olbia, Palermo, Perugia, Pisa, Roma, Torino, Trieste, Verona, Venezia.
    Germanwings da Bari, Bologna, Brindisi, Cagliari, Catania, Lamezia Terme, Milano, Napoli, Olbia, Posa, Roma, Venezia, Verona.
    AirBerlin da Bologna, Catania, Firenze, Milano, Napoli, Olbia, Roma e Venezia.

    Potrete richiedere una quotazione per voli di linea mandando una mail a: biglietteria@girolibero.it.

    Dall’aeroporto potrete raggiungere il centro città con il treno (S-bahn, linea 2, ogni 30 minuti) in bus o in tram. Per maggiori informazioni consultate il sito www.dresden-airport.de. In alternativa potete volare su Praga (150 km) o Berlino (200 km).

    In treno
    Non esistono collegamenti diretti dall’Italia a Dresda, dovete prevedere oltre ai cambi in Italia anche un paio di cambi in Austria/Germania. Orari e prezzi sui siti www.trenitalia.com oppure www.bahn.com. Dalla stazione potete raggiungere l’hotel con in 10/15 minuti con il bus.

    In auto
    A seconda della città di partenza potrete optare se raggiungere la Germania via Brennero o via Tarvisio. Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve.
    Vi ricordiamo che in Austria per circolare sulle autostrade è necessario avere il bollino/vignetta autostradale (8,80 euro per 8 giorni) acquistabile in tutti gli autogrill prima del confine.

    Una volta raggiunta la città potrete muovervi comodamente con i mezzi pubblici. Trovate tutte le informazioni e una mappa interattiva al sito www.dvb.de.

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include 6 pernottamenti in hotel 3/4* in camere singole/doppie con bagni privati. Sono incluse la colazione, e 4 cene (escluse bevande e le cene a Dresda e Praga)

    Su richiesta, con pagamento anticipato, è possibile prenotare delle notti extra ad inizio e fine tour. Queste non saranno incluse nell’assicurazione medico-bagaglio.

     

    In rari casi è possibile che il gruppo venga diviso in due strutture diverse, il più possibile vicine tra di loro.

     

    Vi ricordiamo che le categorie dell’hotel sono assegnate in base alla classificazione prevista nella nazione ospitante; ci potranno pertanto essere alcune differenze rispetto alla classificazione italiana. Per esempio aria condizionata e ascensore non sono sempre presenti.

    Specialmente nella Repubblica Ceca, i paesi attraversati saranno molto piccoli e caratteristici, con poca disponibilità alberghiera: non aspettiamoci quindi hotel lussuosi, piuttosto hotel in linea con la classificazione del paese, comunque buoni, puliti e confortevoli. A Praga, il nostro hotel si trova nella zona fiera (Praga 7), comoda per l’uscita in bici dalla città. A Dresda, ottimo hotel 4* centralissimo.

     

    Attenzione: nei rari casi in cui non si verifichino le condizioni per un abbinamento, a chi viaggia da solo verrà richiesta una quota forfettaria pari al 50% del supplemento singola. Tale supplemento sarà rimborsato in caso si concretizzi in seguito l'effettivo abbinamento.

     

  • Bici e accessori

    Citybike robuste ed affidabili, dotate di cambio a 21 o 27 rapporti Shimano Deore con comandi a leva posti sul manubrio. Sono munite di copertoni anti foratura Schwalbe Marathon, sella comfort in gel, borsa laterale impermeabile “Ortlieb” (capacità 12 litri), portaborraccia, luci, portapacchi e parafanghi. I freni sono del tipo V-brake. Le bici sono disponibili nei modelli unisex/donna e uomo, con telaio di diverse misure. Il ritmo è dato dalle persone più 'lente' e per questo il gruppo si fermerà sempre, quando necessario, per attendere eventuali 'ritardatari’.

     

    Le bici sono equipaggiate con:

    • lucchetto;
    • borsa laterale Ortlieb.  

    Anche se non è obbligatorio, il casco è sempre consigliato. Non vi verrà tuttavia fornito, per questo consigliamo di portare il vostro caschetto personale.

     

  • Materiale informativo

    Alcuni giorni prima della partenza, solo se effettuato il saldo,vi invieremo vai mail il documento finale con la conferma dell'orario e del luogo di incontro, indirizzi e numeri di telefono utili, nome e numero dell’accompagnatore ed eventuali info personalizzate.

     

  • Al vostro fianco

    Accompagnatore per tutta la durata del viaggio. Vi ricordiamo che i nostri accompagnatori non sono guide turistiche-culturali né animatori da villaggio, ma hanno la funzione di coordinare il gruppo e guidarlo lungo il tragitto. Alcuni sono professionisti, altri lo fanno semplicemente per passione, ma in entrambi i casi il comune denominatore è la buona conoscenza di una lingua e il sapersela cavare in “quasi” ogni situazione.

     

    Per tutta la durata del viaggio avrete a disposizione due numeri da contattare in caso di necessità: il nostro numero di emergenza in Italia attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00 e quello dell’accompagnatore.

  • 2 Impressioni di viaggio
    • Eliana

      Vacanza del 18-24 agosto 2018

      Pubblicazione 03 settembre 2018

      difficle dare un voto unico
      direi 4 per gli alloggi intermedi, 6 per il percorso 10 per gli accompagnatori
    • Silvia

      Vacanza del 21-27 luglio 2018

      Pubblicazione 01 agosto 2018

      Itinerario diverso dai soliti, carino da un punto di vista naturalistico.
17
2

Attenzione!

Questo è il programma del tour 2018. Stiamo lavorando all'aggiornamento per il 2019!

Chiudi Chiudi