(4 impressioni)
Individuale
Bici

Austria

Laghi della Carinzia

In bici nella soleggiata bassa Austria

da 630 €

8 giorni / 7 notti, hotel 3/4*

da 605 €

Con Sconto Prenota Prima

per partenze successive al 25.09.2019 incluso

Prenota 4 mesi prima e riceverai uno sconto del 4% o l'assicurazione annullamento Globy Giallo inclusa: la più completa, non la solita polizza base!

chiudi X

Cod. AT017

  • Info

    Formula vacanza

    individuale

     

    Date di partenza

    ogni mercoledì e domenica dal 7.04 al 6.10.19

     

    Quota per persona in doppia

    630 € hotel 3/4*

     

    Comprende

    • 7 pernottamenti con colazione
    • trasporto bagagli
    • materiale informativo
    • tracce GPS
    • assistenza telefonica
    • assicurazione medico/bagaglio

     

     

    Non comprende

    • viaggio a/r dall'Italia
    • tasse di soggiorno 
    • dispositivo GPS
    • contachilometri e caschetto
    • biglietti di ingresso alle attrazioni indicate nel programma
    • trasporti come da programma 
    • quanto non specificato alla voce “Comprende”

     

    Supplementi

    185 € camera singola
    120 € cene (cena a St.Veit e bevande escluse)
    55 € alta stagione dal 23.06 al 24.08.19
    75 € noleggio bici
    170 € bici elettrica

     

  • Itinerario

    1° Arrivo individuale a Villach e primo pernottamento.
    Villach, seconda città della Carinzia, sin dai tempi dell’impero romano è famosa per le sue acque termali e le sue numerose strutture dedicate al benessere del corpo. Dopo un giro del grazioso centro, perché non sfruttare la serata per rilassarsi tra le acque termali dell’Erlebnistherme?
    Oggi non si pedala, ma il pernottamento è ugualmente incluso nella quota.

     

    2° Villach – Lago Faakersee – Villach (50 km)
    Lasciata Villach raggiungerete le acque color turchese del lago Faakersee, ai piedi dei monti Karawanken, per compiere il giro completo in bicicletta. Prati verdi, rigogliosi boschi e la lussureggiante vegetazione dell’isola del lago vi accompagneranno lungo il percorso. Prima di ritornare a Villach, vi consigliamo di fermarvi a respirare a pieni polmoni quest’aria salutare..magari in compagnia di una buona birra austriaca! Ritorno a Villach Warmbad attraverso la ciclabile della Drava.

     

    3° Villach – Lago Ossiachersee – Villach (45 km)
    In bici potrete pedalare lungo il lago Ossiachersee, il terzo della Carinzia. Seguendo la ciclabile dal centro di Villach raggiungerete ben presto Annenheim, paesino sulla punta sud, passando sotto le rovine del castello di Landskron, famoso per le esibizioni con i rapaci. Incontrerete poi un po’ di saliscendi, ma potrete spiare la vivace vita del lago (pesca, vela, sport acquatici, ecc...), e magari fermarvi in qualche spiaggetta per un tuffo. Vi consigliamo la visita di Ossiach e della sua abbazia, ora hotel. In discesa quindi nuovamente verso Villach.

     

    4° Villach – Klagenfurt (50 km)
    E’ il momento di esplorare il Wörthersee: è questo il più grande lago della Carinzia ed anche il più caldo, data la presenza di una fonte termale. Seguite la ciclabile della Drava fino a Föderlach, dopo di che potrete scegliere di pedalare sulla riva nord, più facile e graziosa, tra le cittadine di Velden, Pörtschach e Krumpendorf, dal tipico stile fine ottocentesco. In alternativa, si può proseguire a sud, nella valle del lago Keuschacher, che vi condurrà tra diversi laghetti e paesini circondati da un paesaggio collinare (50 km). La vostra meta sarà Klagenfurt, capoluogo della regione.

     

    5° Klagenfurt – Lago Klopeinersee (40 km)
    Oggi potrete dedicare parte della giornata alla visita di Klagenfurt. Passate per la Piazza Nuova dove si erge la Fontana del Drago, simbolo della città, e per la Piazza vecchia con l’antico Municipio. Non dimenticate il Landhaus, in stile rinascimentale, al cui interno si trova la sala degli stemmi dei nobili della regione. Dopo la visita dirigetevi verso Ebenthal, arrivando al lago Stau. Seguendo in parte la ciclabile della Drava, si pedala poi alla volta del lago di Klopein, dove pernotterete.

     

    6° Lago Klopeinersee – St. Veit (40/55 km)
    Attraversate per l’ultima volta la Drava e pedalate tra le dolci colline verso Maria Saal; da lontano vi indicheranno la strada gli imponenti campanili del suo antico duomo. Nelle vicinanze, nascosto dagli alberi si trova il famoso Herzogstuhl, il trono del duca, dove avveniva l’investitura del principi del territorio sin dal 1161. Proseguite verso Hochosterwitz, dove rimarrete meravigliati da cosa la natura e l’uomo sono riusciti a creare: in una falesia di gesso di 150 m, un’inespugnabile fortezza domina il paesaggio circostante. Proseguite quindi fino a St Veit.

     

    7° St. Veit – Villach (60 km)
    Gironzolando tra la piazza medievale, le mura antiche, il castello del vescovo e le case rinascimentali potrete immaginare di ritornare al tempo in cui St Veit era il capoluogo della Carinzia. Tornate in sella per l’ultima pedalata lungo il fiume Glan, verso Glanegg, dove le rovine del castello stanno a guardia della valle. Il paesaggio collinare vi accompagnerà fino Feldkirchen, e infine nuovamente Villach.

     

    8° Villach
    Dopo colazione, fine dei servizi.

     

    Per motivi organizzativi, climatici o per disposizioni delle autorità locali, l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza.

     

  • Caratteristiche

    La Carinzia si estende tra le Alpi carniche e la catena dei monti Tauri ed è perciò contraddistinta da un territorio prevalentemente montuoso e collinare. La valle che segna il fiume Drava, e i numerosi laghi, tuttavia, rendono il percorso pianeggiante e quindi agile da percorrere in bicicletta, grazie anche alla costruzione delle numerose piste ciclabili. Allontanandosi dalla valle l’itinerario presenta delle salite, alcune impegnative, facilmente superabili anche spingendo la bicicletta.

    Pedalerete su ciclabili (in parte asfaltate)  o stradine secondarie a basso traffico. La segnaletica lungo il percorso non mancherà: lungo la Drava sono frequenti le indicazioni cicloturistiche, mentre al di fuori della classica ciclabile i nostri referenti hanno provveduto a contrassegnare il percorso con delle frecce bianche in campo verde. Inoltre avrete a disposizione una mappa del percorso e un roadbook, ossia una dettagliata descrizione delle tappe, che vi consigliamo di seguire, anche perché alle volte i segnali vengono rimossi dai passanti, o cadono a causa dell’usura.

     

     

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel documento finale qualche giorno prima della partenza. Sarà facilmente raggiungibile a piedi o in taxi dalla stazione di Villach. 

     

    In aereo 

    L’aereo non è proprio il mezzo più comodo per raggiungere Villach. Gli aeroporti più vicini e più facilmente raggiungibili dall’Italia sono Vienna (a 5 ore di treno con 1 o 2 cambi) oppure Venezia (a 4 ore in bus o treno). In alternativa potete volare con uno scalo a Vienna fino a Klagenfurt e raggiungere Villach in treno.


    Per Vienna:


    Per Venezia:


    Potete richiedere una quotazione per voli di linea mandando una mail a: biglietteria@girolibero.it

    Dall’aeroporto di Vienna potete prendere un treno che con 1 o 2 cambi vi porta in 4-6 ore a Villach. Per maggiori informazioni consultate il sito: www.bahn.com

    Dall’aeroporto di Venezia potete prendere una navetta per Venezia Piazzale Roma. Il viaggio dura 20 minuti, il biglietto costa ca. 8 €. Per maggiori informazioni:  www.veneziaunica.it. Dalla vicina stazione potete prendere un treno o bus fino a Villach (durata: 3-4 ore). Per maggiori informazioni consultate il sito: www.bahn.com

    In treno
    Esiste un collegamento diretto per Villach da Venezia. Il tragitto durerà 3-4 ore. Orari e prezzi sui siti trenitalia.com oppure www.dbitalia.it.


    In auto
    Villach è a 15 km dal confine, passando per il Tarvisio. Vi ricordiamo che in Austria per circolare nelle autostrade è necessario avere il bollino/vignetta autostradale acquistabile presso tutti gli autogrill prima del confine. Il costo per 10 giorni è di 9,20 €.  Viamichelin.it o altri siti sono disponibili per aiutarvi a calcolare il percorso più breve. 


    Parcheggio
    A seconda dell’hotel in cui pernotterete potrete parcheggiare nel garage dell’albergo (a pagamento), nei posti auto gratuiti della città vicini o in un garage vicino all’hotel per ca. 35 € alla settimana. Qualche giorno prima della partenza con la lista hotel riceverete anche l’informativa sui parcheggi del vostro alloggio. 

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include:

    • 7 pernottamenti in hotel e pensioni 3/4 stelle;
    • tutte le colazioni.


    È possibile prenotare le cene (bevande escluse), tranne per la notte a St. Veit. Solitamente a tre portate, potranno essere a menù fisso (alle volte con una o due varianti) o a buffet.

     

    Il pranzo è libero. Lungo il percorso trovererete spesso negozi o ristoranti, ma se vi aspetta una tappa molto naturalistica acquistate acqua e cibo al mattino, prima di partire.


    ll primo giorno è dedicato all'arrivo in loco, quindi non si pedala, ma il pernottamento è ugualmente incluso nella quota.

    Da sapere:

    • troverete la lista hotel definitiva nel documento finale. 
    • in alcuni casi l'hotel potrà sistemare alcuni partecipanti in altre strutture collegate.
    • una variazione degli hotel può capitare, le strutture alternative saranno sempre della categoria prenotata.
    • la classificazione varia a seconda dalla nazione, ad esempio aria condizionata e ascensore non sono sempre presenti. 
    • alcuni hotel vi potranno chiedere un deposito cauzionale con carta di credito che verrà sbloccato alla vostra partenza. 
    • non tutte le strutture garantiscono la camera doppia con letti separati, potreste trovare camere matrimoniali con due materassi singoli.
    • le camere triple sono spesso camere doppie con letti aggiunti
    • il pane è spesso considerato un extra all'estero.
    • la cena viene solitamente servita entro le 20:00. 
    • la cena può essere servita nella struttura stessa o in un ristorante vicino. 
    • non preparare panini per il pranzo con il buffet della colazione, senza autorizzazione.



  • Bici e accessori

    Le bici disponibili in questo tour sono:

     

    • bici a 21 rapporti con freno a manubrio.
    • a pedalata assistita con freno contropedale. 

     

    Il noleggio della bicicletta non richiede alcuna cauzione.

     

    Le bici sono equipaggiate con:

     

    • contachilometri;
    • pompa;
    • lucchetto;
    • una borsa manubrio con portacartina idrorepellente ma non impermeabile;
    • una borsa laterale a persona idrorepellente ma non impermeabile;
    • kit di riparazione a prenotazione (con camera d’aria di riserva).


    Il casco è obbligatorio fino a 14 anni. Non lo noleggiamo, ma consigliamo sempre di indossarlo e farlo indossare ai bambini.

     

     

  • Materiale informativo

    Per permettervi di viaggiare autonomamente ma senza pensieri, prepariamo con cura il materiale informativo del percorso ciclabile.

     

    Prima della partenza invieremo il pacchetto informativo via corriere: chi ha seguito la prenotazione riceverà un pacchetto per camera/cabina.



    Riceverete a casa:

    • la scheda del viaggio
    • l’assicurazione medico/bagaglio
    • depliant informativi


    Riceverete via mail, qualche giorno prima della partenza:

    • voucher vacanza come conferma dei servizi prenotati
    • la lista degli hotel
    • il documento finale con le informazioni fondamentali per la vacanza


    Riceverete in loco:

    • etichette bagaglio bianche e verdi;
    • roadbook del tour in italiano;
    • mappe del tour.

     

    Controllate tutto il materiale, e se dovesse mancare qualcosa contattateci.

     

    In caso di prenotazioni sotto data riceverete via email una parte dei documenti e il restante materiale vi verrà consegnato all'arrivo.

     

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la vacanza avrete a disposizione per emergenze:

    • il numero di Girolibero in Italia, attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00
    • i contatti del referente locale.
  • 4 Impressioni di viaggio
    • Claudio

      Vacanza del 15-22 luglio 2018

      Pubblicazione 30 luglio 2018

      Un giro molto bello sotto ogni punto di vista non direi proprio adatto a bambini
    • Monica

      Vacanza del 02-09 luglio 2017

      Pubblicazione 15 luglio 2017

      È una vacanza all'insegna della libertà. Molto comodo viaggiare senza bagagli.
    • Katia

      Vacanza del 07-14 agosto 2016

      Pubblicazione 12 settembre 2016

      Percorso in mezzo alla natura al 95% su piste ciclabili, dislivelli abbastanza impegnativi.
    • Claudia Maria

      Vacanza del 2016

      Pubblicazione 28 luglio 2016

      Tour piacevole, quasi esclusivamente su piste ciclabili o strede secondarie con pochissimo traffico.
      Su alcuni laghi e' praticamente impossibile raggiungere il lungolago senza pagare l'accesso a causa dei campeggi e dei bagni recintati.
11
4