• Info

    Formula vacanza

    individuale

     

    Date di partenza

    ogni venerdì, sabato e domenica dal 29.03 al 27.10.19

    Con minimo due partecipanti


    Quota per persona in doppia

    755 € guesthouse 3/4*

     

    Comprende

    • 7 pernottamenti con colazione
    • trasporto bagagli
    • materiale informativo 
    • tracce GPS
    • treno da Fort William a Rannoch (il sesto giorno)
    • assistenza telefonica
    • assicurazione medico/bagaglio

      

    Non comprende

    • viaggio a/r dall'Italia
    • tasse di soggiorno 
    • dispositivo GPS
    • biglietti di ingresso alle attrazioni indicate nel programma
    • trasporti come da programma 
    • quanto non specificato alla voce “Comprende”

     

    Supplementi

    200 € camera singola
    110 € noleggio bici

    60 € noleggio GPS

     

    Notte extra in doppia/singola con colazione:
    60/85 a Inverness/Pitlochry

     

    Riduzioni
    30 € terza persona in camera

  • Itinerario

    1° Arrivo individuale a Inverness e primo pernottamento.
    Sorta alla foce del fiume Ness, che qui si getta nel fiordo di Moray Firth, Inverness è il punto di partenza di questo tour che vi porterà da una costa all’altra della Scozia. Se avete tempo, vi consigliamo una passeggiata nella città, durante la quale potrete ammirare la cattedrale in stile gotico e il castello, le cui radici affondano nel Medioevo. L’insenatura sulla quale si affaccia Inverness è inoltre una delle più importanti in Gran Bretagna per l’osservazione di balene e delfini. Con un po’ di fortuna, anche voi riuscirete a scorgere queste affascinanti creature marine!

     

    2° Inverness – Drumnadrochit (40 km)
    Lasciate Inverness e, seguendo prima il fiume e poi il lago, raggiungerete Drumnadrochit, adagiata sulle sponde del Loch Ness. Qui potrete visitare il museo dedicato alla leggenda del famoso mostro e il vicino castello medievale di Urquhart. Qui troverete davvero la Scozia che tutti sognano: ampi panorami collinari ricoperti da una rada vegetazione e antiche rovine che si affacciano sul lago.

     

    3° Drumnadrochit – Fort Augustus (40 km)
    Lungo la ciclabile del Great Glen tra ripide colline e sentieri nel bosco raggiungerete la sponda sud del lago e Fort Augustus, che rappresenta quindi l’altra estremità del Loch Ness. Il piccolo paese prende il nome dal forte che qui fu costruito durante le Rivolte Giacobite nel XVIII secolo. Perché non salutare questo lago, ormai entrato nell’immaginario collettivo, con un brindisi in uno degli ottimi pub del villaggio?

     

    4° Fort Augustus – Fort William (55 km)
    Su sentieri lungo il canale di Caledonia e immersi nei boschi raggiungerete la spettacolare serie di otto chiuse fluviali chiamata Neptune’s Staircaise a Banavie. Da qui, dopo una sosta per un bagno rinfrescante, proseguirete verso Fort William, importante località turistica ai piedi del Ben Nevis, la più alta montagna della Gran Bretagna. Data la bellezza dei paesaggi che caratterizzano questa regione, nella cittadina e nei suoi dintorni sono stati girate alcune scene di famosi film come Braveheart, Highlander e Harry Potter.

     

    5° Fort William – Mallaig
    Oggi potrete scegliere tra tre diverse attività: raggiungere con il treno a vapore Mallaig, cittadina che si affaccia sulle isole Ebridi e prendere un traghetto fino a Skye, oppure fare un’escursione sul Ben Nevis, o ancora esplorare i sentieri nella foresta di Leanachan. In ogni caso, la natura selvaggia della Scozia sarà la protagonista della giornata. Sarà davvero difficile scegliere una fra le tre escursioni!

     

    6° Fort William – Pitlochry (60 km)
    In treno raggiungerete la stazione di Rannoch. Da qui pedalando su tranquille strade di campagna e lungo la sponda sud del Loch Rannoch giungerete alla località di Tummel Bridge sull’omonimo lago, circondato da numerose tracce del misterioso passato scozzese, come tumuli preistorici e fortini medievali. Da qui un ultimo tratto in bici per raggiungere la cittadina vittoriana di Pitlochry.

     

    7° Pitlochry – castello di Blair (25/45 km)
    Per la tappa di oggi potrete raggiungere in bici Blair per una visita al suo castello risalente al 1269. Questa fortezza vanta un giardino di 60 ettari e un esercito privato che suona la cornamusa tre volte al giorno. In alternativa potrete restare a Pitlochry e visitare una delle due distillerie locali: Blair Athol e Edradour.

     

    8° Pitlochry
    Dopo colazione, fine dei servizi.

     


    Per motivi organizzativi, climatici o per disposizioni delle autorità locali, l’itinerario potrebbe subire modifiche prima e/o durante la vacanza.

     

  • Caratteristiche

    La Great Glen Way è un itinerario escursionistico e ciclistico che va da Inverness a Fort William.

     

    La prima parte si svolge in parte su strade a basso traffico e in parte proprio sulla Great Glen Way, quindi con tratti condivisi tra ciclisti e pedoni, altri a volte riservati ai pedoni. Il percorso si fa poi collinare, con numerosi saliscendi.

     

    Il terzo e il quarto giorno pedalerete su strade sterrate. La parte finale, che segue il canale di Caledonia, è molto più semplice e sfrutta una pista ciclabile.

     

    La seconda parte del vostro tour corre lungo una strada a basso traffico con qualche saliscendi.

     

  • Come arrivare

    Il nome dell’hotel d’arrivo vi sarà comunicato nel documento finale qualche giorno prima della partenza.
    Sarà facilmente raggiungibile dalla stazione dei treni di Inverness a piedi, in bus o in taxi.


    In aereo
    L’aeroporto più vicino a Inverness è quello di Glasgow Prestwick ed è collegato con i principali aeroporti italiani dalle seguenti compagnie aeree:
    Ryanair da Pisa, Roma Ciampino e Roma Fiumicino.
    Easyjet da Milano Malpensa.

    In alternativa potrete volare su Edimburgo con le seguenti compagnie aeree:
    Easyjet da Milano Malpensa, Napoli, Venezia.
    Ryanair da Bologna, Roma Ciampino,Roma Fiumicino, Milano Bergamo, Pisa.
    Jet2.com da Venezia, Napoli.


    Potrete richiedere una quotazione per i voli di linea mandando una mail a: biglietteria@girolibero.it

    In treno
    Dall’aeroporto di Glasgow Prestwick prendete un bus che con un cambio vi porta fino a Glasgow Central, e da lì un treno per Inverness, con un cambio a Perth. Per maggiori informazioni: www.thetrainline.com

    Dall’aeroporto di Edimburgo potrete prendere il bus Airllink 100 fino alla stazione Edimburgo Waverly, che parte ogni 10 minuti, percorrenza 25 minuti (www.flybybus.com). Dalla stazione Waverley prenderete il treno fino a Inverness (www.scotrail.co.uk).

     

  • Pernottamento e pasti

    Il tour include:

    • 7 pernottamenti in guesthouse 3/4*
    • tutte le colazioni

     

    Il pranzo e la cena sono liberi: lungo il percorso trovererete negozi o ristoranti dove comprare qualcosa da magiare. Se la tappa è particolarmente naturalistica vi cosigliamo di prendere acqua e cibo al mattino, prima di partire.


    ll primo giorno è dedicato all'arrivo in hotel: non si pedala, e il pernottamento è incluso nella quota.

     

    Da sapere:

    • troverete la lista hotel definitiva nel documento finale
    • in alcuni casi l'hotel potrà sistemare alcuni partecipanti in altre strutture collegate
    • può succedere che ci sia una variazione degli hotel, ma rispetteremo sempre la categoria prenotata
    • la classificazione alberghiera varia a seconda dalla nazione (aria condizionata e ascensore, ad esempio, non sono sempre presenti)
    • alcuni hotel vi potranno chiedere un deposito cauzionale con carta di credito che verrà sbloccato alla vostra partenza
    • non tutte le strutture garantiscono la camera doppia con letti separati, potreste trovare camere matrimoniali con due materassi singoli
    • le camere triple e quadruple sono spesso camere doppie con letti aggiunti

     

  • Bici e accessori

    Le bici disponibili in questo tour sono:

    • GT Transeo 3 a 24 rapporti con telaio da 15” o 17” quelle unisex, e da 19”, 21” o 23” quelle da uomo
    • Forme Peak Trails a 24 rapporti con telaio da 15” o 17” quelle unisex, e da 19”, 21” o 23” quelle da uomo

     

    Non sarà possibile prenotare biciclette elettriche.

     

    Le biciclette sono equipaggiate con:

    • borse laterali;
    • caschetto;
    • pompa;
    • lucchetto;
    • kit di riparazione;
    • leggio portamappe;
    • contachilometri;
    • borraccia;
    • luci;
    • giubbetto catarifrangente.

     

    Il casco non è obbligatorio. Purtroppo non è possibile noleggiarlo, ma consigliamo sia agli adulti che ai bambini di usarlo sempre.  

     

     

     

  • Materiale informativo

    Per permettervi di viaggiare autonomamente ma senza pensieri, prepariamo con cura il materiale informativo del percorso ciclabile.

    Prima della partenza invieremo il pacchetto informativo via corriere: chi ha seguito la prenotazione riceverà un pacchetto per camera/cabina.


    Riceverete a casa:

    • scheda del viaggio
    • escrizione del percorso in italiano
    • assicurazione medico/bagaglio 
    • depliant informativi

     

    Riceverete via mail, qualche giorno prima della partenza:

    • voucher vacanza come conferma dei servizi prenotati
    • lista degli hotel
    • documento finale con le informazioni fondamentali per la vacanza

     

    Riceverete in loco:

    • descrizione del percorso in inglese
    • etichette bagaglio
    • mappe del tour

     

    Controllate tutto il materiale, e se dovesse mancare qualcosa contattateci.

     

    In caso di prenotazioni sotto data riceverete via email una parte dei documenti ed il restante materiale vi verrà consegnato all'arrivo.

     

  • Al vostro fianco

    Per tutta la vacanza avrete a disposizione per emergenze:

    • il numero di Girolibero in Italia, attivo ogni giorno dalle 8:00 alle 20:00 
    • i contatti del referente locale
  • 2 Impressioni di viaggio
    • Ada Maristella

      Vacanza del 19-26 luglio 2019

      Pubblicazione 31 luglio 2019

      Laghi, boschi incantati, muschi, un ritorno alle origini della vita sul pianeta, e persone di una calorosa accoglienza.
      Non deve spaventare la pioggia, che è quasi una costante.
      Meglio leggere dall'inglese le indicazioni per il percorso, avere capacità di orientamento, studiarsi prima il percorso.
    • Flavio

      Vacanza del 21-28 luglio 2017

      Pubblicazione 02 agosto 2017

      Viaggio molto bello che richiede un certo senso di orientamento e qualche capacità di guida off road nelle tappe del Great Glen Way.
10
2